01192017Gio
Last updateMer, 18 Gen 2017 9am

Sex toys: i giocattoli del sesso


sex toys

Dove sono finiti i tempi in cui bastava una coperta stesa su un prato ed il gioco era fatto? Sembra essere ormai superata l’era in cui i due amanti portavano, come necessario, soltanto i loro corpi.

E’ ormai un dato di fatto che è sempre più diffuso l’uso dei giocattoli del sesso (sex toys) e di tutto quel corredo a sostegno della sessualità.

Non è forse segno che la sessualità oggi va sempre più complicandosi, patologizzandosi?

Bisogna dire però che, alcuni reperti archeologici, testimoniano come, probabilmente già nel Paleolitico, si costruissero dei falli artificiali in pietra ed osso.

Altre testimonianze sono in Cina, in cui, all’interno del Museum of Anciennt Chinese Sex Culture, è presente un fallo in pietra che risale a 4000 anni a. C.

Anche a Copenaghen è conservato, all’interno del Museo Nazionale, un vaso greco del quarto secolo a. C. in cui è raffigurata una donna che si masturba con un olismo (nome attribuito dai Greci al manufatto di forma fallica molto commercializzato all’epoca soprattutto nella città di Mileto).

Con la rivoluzione industriale si costruirono dei falli artificiali che, mediante l’applicazione del vapore, vibravano. Questi strumenti venivano utilizzati per il trattamento dell’Isteria in quanto alcuni studiosi ritenevano che la gratificazione sessuale portasse ad un alleviamento dei sintomi isterici.

Da questo periodo in poi, l’uso dei vibratori si diffuse notevolmente dando luogo ai sex toys.Oggi l’elenco di questi oggetti e veramente molto lungo, basta pensare che all’interno dei Sexy shop si possono trovare “attrezzi” sessuali di ogni genere e per tutti i gusti.

Da recenti ricerche è stato dimostrato che il 50% degli americani usa i vibratori. Sembra quasi che la sessualità, così come è esercitata in natura non basti più.

E’ probabile che la donna vede aumentare il piacere durante l’utilizzo solitario del vibratore, in quanto aumenta la possibilità di avere orgasmi e incrementa l’immaginario sessuale con delle fantasie ma, in questi casi, dobbiamo valutare bene se si può parlare di salute sessuale.

Questi espedienti possono indurre a pratiche masturbatorie compulsive poiché, la mancanza di una reale sessualità non porta ad una sensazione completa di soddisfacimento per cui si è tendenti a ripetere l’azione per arrivare alla sazietà.

All’interno della coppia bisogna distinguere l’uso sporadico, che potrebbe essere visto come un momento puramente ludico, che aumenta il divertimento, la creatività e anche il piacere, dall’uso sistematico che invece, potrebbe nascondere ansie e paure da parte dell’uomo di non essere sessualmente all’altezza e, in questo caso, il vibratore diventerebbe un artifizio per sostenere la sessualità.

I rapporti sessuali si fanno complessi quando diventano il risultato di aspettative sociali o quando devono andare a compensare carenze psicologiche o colmare affetti insoddisfatti, tutte situazioni cha andrebbero affrontate diversamente dall’utilizzo di pratiche sessuali alternative.


poesie report on line