01222017Dom
Last updateSab, 21 Gen 2017 7pm

TarantoReport Cronaca di Taranto

Taranto

Cronaca di Taranto e provincia - Redazione: dr. Giuseppe Pezzulla
Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


TARANTO: Fulvio, edicolante colpito dal bus, si arrende

Dopo una lotta durata più di una settimana, si arrende all’inevitabile, il 35enne edicolante di Taranto, Fulvio Fanigliulo. Dopo 8 giorni di coma che lo hanno sfiancato Fulvio cede, lasciando sua moglie, suo figlio e con un altro in arrivo.

Quella sfortunata mattina dell’1 aprile, Fulvio era rimasto coinvolto in un incredibile incidente, cosi sfortunato da renderlo ancor più inaccettabile. Mentre percorreva via Ammiraglio Pacoret di Saint Bon è stato colpito da un portellone del bagagliaio di un bus extraurbano, che si è aperto nel preciso momento in cui aveva la vittima accanto.

Da subito i medici del Santissima Annunziata si sono accorti delle sue disperate condizioni, ma nonostante tutto lo sforzo dello staff medico, i tentativi di far restare Fulvio con noi sono stati vani, e anche loro questa mattina si sono dovuti arrendere alla realtà.

Fulvio, stimato da molti e apprezzato da tutti, era una persona dedita al volontariato, una persona che ha dedicato la sua vita al prossimo, iniziando dalla sua famiglia e dagli amici, sino a finire a quei ragazzini che tanto amava, ai quali, da grande appassionato di calcio, faceva da educatore e allenatore.

La tragedia di Fulvio Fanigliulo ha commosso tutti i tarantini, ma purtroppo oggi, 09 aprile, finisce qua. La camera ardente sarà allestita presso la sede dei Padri Salesiani, dove in questi 8 giorni, si sono tenute veglie di preghiera. 

Taranto si stringe in conforto attorno alla famiglia di Fulvio, alla quale vanno le nostre più sentite condoglianze.


poesie report on line