01222017Dom
Last updateSab, 21 Gen 2017 7pm

Gianni Alemanno è il nuovo Sindaco di Roma


La "Sinistra" perde anche l'ultima battaglia - La vittoria di Gianni Alemanno nella contesa elettorale di Roma segna il tramonto definitivo di un progetto politico, quello del Partito Democratico, che è fallito poco dopo la sua nascita .Troppi gli errori: un programma debole, vago, approssimativo, lontano dalla gente.
La destra, nella persona di Alemanno, è riuscita a focalizzare le problematiche del vivere quotidiano a Roma. Rutelli non è riuscito in questo.
Si è appoggiato troppo a quello che lui e Veltroni avevano costruito in questi anni. Si è pensato troppo ottimisticamente di poter sfruttare un'onda lunga di consensi che dava per scontato il voto a sinistra della Capitale.

Molta supponenza, quindi, anche nel decidere gli uomini, Rutelli in testa.
Ma il voto di Roma va analizzato anche come "punizione" da parte dell'elettorato di sinistra, che ha visto (come è stato) nel PD una sterzata al centro che ha portato alla sparizione parlamentare della sinistra vera. Il PD non ha saputo e non sa interpretare i bisogni della gente. Ha ceduto miseramente proprio sul fronte delle politiche sociali, della casa, del lavoro, della sicurezza sul lavoro e sulle strade.

Una "sinistra" che non ha mai ripudiato la legge Biagi, che ha devastato il mondo del lavoro e mandato sul lastrico migliaia di famiglie. Non è stato proposto fattivamente un condono per i mutui a tasso variabile che stanno strozzando tanti nostri connazionali.

Roma volta pagina, ma rimane da capire se abbia vinto Alemanno o abbia perso Rutelli.

poesie report on line