Pin It

Altri indagati, speriamo che non siano sempre gli stessi che non perdono il vizio.

Nuovo grande sequestro di materiale pedo-pornografia: 30 sono gli indagati di Palermo, Ancona, Bergamo, Bolzano, Cagliari, Chieti, Cosenza, Imperia, L'Aquila, Milano, Napoli, Pesaro, Reggio Calabria, Roma, Rovigo Salerno, Savona.

La polizia ha sequestrato parecchio materiale pedo-pornografico, tra cui filmati immessi in rete, foto e informazioni.

Questo che si può definire un gruppo chiuso di viziosi perversi è stato scovato grazie all'intervento della polizia postale di Catania e di Roma.

L'indagine ha riguardato il contrasto della divulgazione di materiale pedo-pornografico su Internet tramite programmi di file sharing.


Non rimane che sperare di veder rintracciato il maggior numero di tali "signori",
non per vendicarsi su di loro, ma per imporre cure appropriate a un vizio che diventa molto pericoloso per i bambini.


Arduino Rossi


                                                                              

 

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet