La bicicletta è un simbolo di libertà, uno stile di vita. E’ leggera, si parcheggia ovunque, e il suo uso contribuisce a migliorare la qualità della vita nostra e l’ambiente delle nostre città.

Per rendere omaggio a questo antico e moderno mezzo di locomozione, gli assessorati provinciali alla Cultura e alla Mobilità sostengono il progetto di “Mail Art for Bike”.

La mail art è una corrente artistica che fa uso della posta per lo scambio di opere creative. Con “Mail Art for Bike”, il Montesole Bike Group ha avuto l’idea di abbinare la bicicletta a un concorso di Mail Art, a cui sono stati invitati artisti di tutto il mondo. Tra i sostenitori dell’iniziativa, Altan, Enzo Biagi, Pino Cacucci

Le oltre 400 opere pervenute saranno trasportate il 5 maggio da una carovana di ciclisti che si snoderà lungo la via Emilia fino a Castel San Pietro, prima sede della mostra itinerante.
Il catalogo delle opere, con la presentazione del presidente del Consiglio, Romano Prodi, e l’articolazione della mostra saranno presentati nel corso di una conferenza stampa
giovedì 3 maggio, alle ore 13.00 nella sala Rossa di palazzo Malvezzi in via Zamboni 13, Bologna.

Interverranno:
Simona Lembi, assessora provinciale alla Cultura
Graziano Prantoni, assessore provinciale alla Viabilità e Mobilità
Vincenzo Zacchiroli, sindaco di Castel San Pietro Terme
Antonio Borghi, sindaco di Dozza
Bibì Bellini, giornalista e promotore dell’iniziativa.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet