Lite tra due clienti italiani e i due bengalesi titolari del locale: uno dei due è in rianimazione con il cranio sfondato Una rissa scoppiata in via della Badia delle Cave, zona Montagnola, tra due italiani e due bengalesi, gestori del locale, ha provocato per uno di questi ultimi un ricovero in gravi condizioni al Cto.

Il fatto è accaduto ieri sera quando due italiani di 20 e 24 anni sono entrati nel locale per acquistare un paio di birre.

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, i due non avevano denaro a sufficienza ed è stata questa la causa di una violenta litigata.
I due italiani hanno colpito i due bengalesi di 35 e 40 anni con un blocca pedali.
Entrambi sono stati trasportati al Cto, il primo per ferite lacero contuse e la frattura del metacarpo mentre il secondo versa in gravi condizioni per lo sfondamento dello sfenoide, osso del cranio.

Indaga la compagnia dell’Eur per chiarire come siano andati i fatti nel particolare.

D'Ammaro Rocco

Informazione da Roma
Nessuna connessione internet