Tre squadre, Padova, Foligno e Foggia si contendono due soli posti per i play off  -  La Cremonese,attuale seconda in classifica, arbitro del destino del Foggia.
di  Eugenio GargiuloQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) A tre partite dal termine della cosiddetta “regular season”, che precede l’ulteriore coda degli spareggi per ottenere la serie B ( play off) ed evitare la retrocessione in C2 ( play out), i giochi, nel campionato di serie C1 girone A, sono ancora aperti ed ogni pronostico, sulle squadre che accederanno alla fase successiva del torneo, è tutt’altro che scontato.

Nello specifico in testa resta ancora da definire quale squadra accederà direttamente al campionato cadetto tra Sassuolo, Cremonese e Cittadella , e quale delle tre formazioni tra Padova (51 pt.), Foligno (50 pt.) e Foggia ( 49 pt.) andrà ad occupare due dei restanti posti utili per disputare gli spareggi necessari per determinare la seconda squadra che si guadagnerà un “posto al sole” nel campionato 2008/09 “serie B TIM”.

Dopo i risultati tutt’altro che scontati di domenica 13 aprile , con l’imprevista vittoria del Foligno fuori casa con la capolista Sassuolo ( che ha così perso un’occasione ghiotta per “ipotecare” l’accesso diretto alla serie B), ed il pareggio tra Padova e Foggia per 1-1, proprio la situazione del Foggia appare ora complicarsi in vista di un suo accesso ai play off.

Padova e Foligno, rispettivamente quarta e quinta , avranno infatti entrambe da disputare due delle restanti tre gare tra le “mura amiche”, mentre il Foggia dovrà andare in trasferta per ben due volte (Novara e Ternana) e giocare allo “Zaccheria” solo una volta con il Monza.

L’impresa dei “satanelli rossoneri” appare , pertanto, difficile ma non impossibile, con l’ipotesi , seppur remota, che pure vincendo tutte e tre le ultime gare restanti in calendario non si possa poi approdare agli spareggi, qualora Padova e Foligno facessero altrettanto.

Fondamentale sarà il ruolo che ricoprirà la Cremonese, attualmente seconda in classifica ed ad un sol punto dalla capolista Sassuolo, come prossima antagonista in successione di Foligno (fuori casa) e Padova (in casa). Qualora, infatti, la squadra grigio rossa “darà filo da torcere, vendendo cara la pelle”, alle due avversarie del Foggia, allora il compito della squadra dauna sarà più semplice e potrebbero bastare ai rossoneri anche solo 7 punti (due vittorie ed un pareggio) per potersi guadagnare i tanto sospirati e probabilmente meritati play off.

D’altro canto sempre il Foggia dovrà vedersela in queste ultime tre gare con due squadre di centro-alta classifica , Novara e Monza, che non hanno ormai più nulla da chiedere al campionato ed una squadra , la Ternana, che per l’ultima gara di campionato dovrebbe anch’essa aver già conseguito il suo obbiettivo della salvezza anticipata e non essere più “assetata di punti”. Se la Cremonese farà , dunque, il “suo dovere”ed il Foggia “ciò che ha dimostrato di saper fare” in tutto questo girone di ritorno ( raggranellando più punti di tutte le altre squadre),allora l’ulteriore impresa per la squadra di mister Galderisi si concretizzerà nell’accesso agli spareggi per le serie B.

Ma come abbiamo imparato, il calcio giocato è tutt’altra cosa e , spesso, non lascia spazio a ciò che può apparire logico o scontato! Buon finale di campionato a tutti.

Foggia, 16 aprile 2008

 Eugenio Gargiulo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )