Raccontano Firenze dalla battaglia di Campaldino fino a Don Milani Lezione di storia che raccontano Firenze dalla battaglia di Campaldino del 1289 fino a Don Milani e La Pira, non dentro un’aula scolastica ma dentro il Cinema Odeon di Piazza Strozzi a Firenze.

Da domenica 26 ottobre fino a marzo il cinema ospiterà nove grandi storici che ogni domenica mattina alle ore 11.00 racconteranno battaglie, congiure, utopie, visioni del mondo, riforme che hanno coinvolto Firenze.
L’iniziativa si chiama “lezioni di storia” è stata ideata dagli editori Laterza e dall’Assessorato della Cultura del Comune di Firenze con il contributo di BNL- Gruppo BNP Paribas, sponsor NH Hoteles.

“E’ una grande occasione – ha detto l’Assessore alla Cultura Eugenio Giani poter offrire alla città lezioni di storia pubbliche aperte a tutti. Si tratta di un’iniziativa importante che riguarda la storia d’Italia in generale, che ha riguardato anche Roma e che ora tocca alla nostra città”.
Firenze custodisce nel suo tessuto urbano le tracce di vicende che hanno modificato il corso della nostra storia, c’è un grande patrimonio storico e artistico che la rendono una delle capitali mondiali della cultura, ma senza la memoria tutto questo si ridurrebbe ad un cumolo di antichità senza vita. Alessandro Barbero, Franco Cardini, Adriano Prosperi, Maurizio Viroli, Paolo Rossi, Giuseppe Recuperati, Raffaele Romanelli, Emilio Gentile, Alberto Mellone figure di assoluto prestigio in Italia e all’estero, faranno rivivere attraverso un’epoca, i sui personaggi e le sue trasformazioni.

Le lezioni, introdotte dal giornalista Raffaele Palumbo, trattano dalla battaglia di Campaldino alla Firenze di Don Milani e La Pira, passando per la storia della congiura dei pazzi, raccontata da Cardini, dalla lezione su “Savonarola del falò della vanità al rogo”, a Machiavelli “il carcere e il Principe”, e poi la storia di “Galileo e la scoperta della luna”, la “riforma criminale “di Pietro Leopoldo.

Cesare Monteleone