Pin It
460 giorni fa scrissi un articolo su un Berlusconi che, in tempi non sospetti, cominciava a spianarsi la strada per la Presidenza della Repubblica. Molti sorrisero ma ritengo che l’intuizione di quell’articolo nel suo complesso fosse giusta
Berlusconi mira al Quirinale, oramai è chiaro da tempo, e per farlo deve sistemare alcune cosette.

Molto ha sistemato con leggi ad personam sanando le sue posizioni processuali e i suoi debiti, ora con una impegnata campagna mediatica (che dura dal 94) cerca di rendersi presentabile a tutti poiché per diventare Presidente della Repubblica servono tanti voti e i suoi attuali non bastano.

Proprio dopo il suo primo 25 Aprile ha dichiarato che ritirerà la legge sull’equiparazione dei Partigiani con i repubblichini (non se n’era mai accorto fino ad ora?), poi si è lanciato verso il 1 maggio definendolo la Festa di tutti.

E intanto continua la sua personalissima scalata al Quirinale.

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet