Maranello (MO) - La Ferrari non intende iscriversi al mondiale 2010 se il regolamento imposto dalla Fai non cambierà. Le priorità per il futuro, secondo la Ferrari, sono "norme uguali per tutti, stabilità di regolamenti, continuità del metodico e progressivo lavoro di diminuzione dei costi da parte della Fota e governance della Formula 1. Se questi presupposti indispensabili non saranno rispettati e se i regolamenti decisi per il 2010 non cambieranno - conferma il Cda - la Ferrari non intende iscrivere le proprie monoposto al prossimo Campionato del Mondo di Formula 1".
LC