golSiviglia – La Vecchia Signora piega i Galacticos per 2-1 e approda alla finale della Peace Cup dove domani sera affronterà l’ Aston Villa. Una vittoria sudata ma meritata, che giunge sugli sviluppi di due calci piazzati e che dimostra come gli uomini di Ciro Ferrara abbiano le carte in regola per giocare un ruolo principale tra le grandi d’ Europa.

I bianconeri passano in vantaggio al 3’pt grazie ad una vellutata punizione battuta dall’ intramontabile Del Piero che va a servire l’ ex di turno Cannavaro che incorna in rete spiazzando Dudek. Poco dopo la Juve ci riprova e sfiora il raddoppio con Amauri che, servito dal suo capitano, lascia partire un perfetto diagonale che sfiora il palo. Le Merengues non ci stanno a fare da spettatori e avanzano il proprio baricentro di gioco: al 16' la prima grande occasione per il Real, con Buffon ad opporsi in uscita su Guti. Due minuti dopo è Benzema a suggerire per Metzelder: il tedesco prova a scavalcare Buffon in uscita, ma mette sopra la traversa. Poi al 41’pt Raul viene atterrato fallosamente da Chiellini e stavolta Cristiano Ronaldo, con un destro centrale, realizza il tiro dal dischetto mandando le squadre negli spogliatoi sul risultato di parità: 1-1.

Nella ripresa i bianconeri scendono in campo con Legrottaglie al posto di Cannavaro e al 4’st giunge il nuovo vantaggio: Angolo di Del Piero e imperioso stacco di Salihamidzic di testa sul primo palo: imparabile per Dudek: 2-1!
La risposta del Real non si fa attendere e al 51' Ronaldo salta secco Salihamidzic, Buffon si oppone, poi Raul spedisce sul palo la ribattuta. La Juve si salva. Passano tre minuti e l'estremo bianconero si supera ancora andando a togliere dall'angolino una punizione pennellata da Guti dalla distanza. Pian piano la partita cala di ritmo fino al guizzo del portoghese Tiago che a cinque minuti dal termine colpisce in pieno il palo alla destra di Dudek con un tiro al volo da fuori area.
La Juve vince e convince, in attesa della finale di domani contro gli inglesi dell’ Aston Villa che hanno battuto il Porto in semifinale per 2-1.


LC