totti francescoNel ritorno del terzo turno preliminare dell'Europa League la Roma, trascinata da Totti e De Rossi autori rispettivamente di tre e due gol, travolge la squadra belga del Gand per 7 a 1. L’ inizio di gara per i giallorossi non comincia nel migliore dei modi e si fatica a centrocampo dove non si riesce a controllare il pressing dei padroni di casa che al 6’ sfiorano il vantaggio con un tiro da fuori area di Smolders che colpisce in pieno il palo alla destra di Artur. Dopo una serie di occasioni sprecate da ambo le parti al 36’pt Pizarro viene atterrato fallosamente a trenta metri dalla porta belga, Totti batte la punizione da posizione decentrata e la palla va ad infilarsi in rete per il vantaggio romanista. Al 40’ lo stadio comincia a scaldarsi per un tocco di mano in area da parte di Motta, ma l’ arbitro non vede o ritiene il tocco involontario; poco dopo Suler verrà ammonito per un fallo su Taddei, il belga applaude ironicamente e viene addirittura espulso e si scatena una bolgia sugli spalti regalando un pessimo spettacolo: piovono bottiglie in campo e molti spettatori sventolano banconote; ma il primo tempo termina con il vantaggio di misura degli uomini di Spalletti.

Nella ripresa la Roma sembra più tonica e riesce a recuperare più palloni a centrocampo, grazie anche alla regia di De Rossi che con dei lanci lunghi mette in difficoltà la retroguardia belga. Al 57’ Brighi recupera palla, crossa in area per capitan Totti che si gira di prima e insacca alle spalle di Jorgacevic: 2-0 per i capitolini e doppietta del capitano. Non passa neanche un minuto ed è ancora Totti che, steso a terra, serve De Rossi che realizza il terzo gol con un morbido cucchiaio e dà inizio alla travolgente valanga giallorossa. Al 63’ Totti realizza la quarta rete su rigore mettendo a tacere definitivamente i tifosi di casa. Al 78’ arriva ancora un gol di De Rossi che servito in area mette dentro di sinistro da distanza ravvicinata. Il gol della bandiera del Gand arriva subito dopo per una distrazione della difesa giallorossa, ma la Roma non si arrende e sembra che ogni tiro in porta si trasformi magicamente in gol: al 79’ Menez porta a sei le reti e a pochi minuti dal termine Okaka insacca di testa sugli sviluppi di un calcio d’ angolo chiudendo definitivamente la partita sul risultato di 7-1.

In attesa dei sorteggi del prossimo turno di qualificazione di Europa League che si terranno quest’ oggi Spalletti ha così commentato la partita: “«La squadra è stata sicuramente agevolata dall'aver giocato gran parte del match in superiorità numerica. Ma l'ho vista in campo tonica, attenta, ordinata. È stata una buona partita sotto l'aspetto del gioco e dell'intensità». Mentre su Totti ha affermato: «Ha le qualità per tirar fuori il colpo vincente in qualsiasi situazione. La differenza rispetto all'anno scorso è che si è potuto allenare con grande continuità».


Il tabellino:

Gand: Jorgacevic; Grondin, Suler, Wils, Hanstveit; Azofeifa, Mbaye (57' Lepoint), Maric, De Smet (46' Custovic); Smolders, Ljubijankic. All.: Preud’homme.

Roma: Artur; Motta (66' Cassetti), Mexes, Andreolli, Riise; De Rossi, Pizarro; Taddei (68' Cerci), Brighi, Menez; Totti (65' Okaka). All.: Spalletti

Arbitro: Grafe (GER)

Ammoniti: Maric (G), Suler (G), Suler (G), Smolders (G), Taddei (R), Mexes (R)
Espulso: Suler per doppia ammonizione
Marcatori: 36' Totti, 57' Totti, 58' De Rossi, 63' rig. Totti, 74' De Rossi, 78' Smolders, 79' Menez, 86' Okaka.


LC