Il Ministero degli Affari Esteri con la Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione culturale, ha presentato una nuova piattaforma editoriale collaborativa dedicata alla promozione della lingua e della cultura italiana all’estero, denominato “EsteriCult”. www.estericult.it è una piattaforma flessibile e aperta a contributi esterni realizzata utilizzando modalità operative sperimentate con successo da Wikipedia, Facebook e Youtube.
L’intenzione è quella di creare un luogo di incontro tra istituzioni o singoli utenti, interessati a promuovere la cultura italiana e la lingua italiana, offrendo in condivisione contenuti originali, traduzioni in lingue straniere e commenti. “Estericult” è coordinato dal Ministero degli Affari Esteri con la collaborazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Università e della Ricerca, delle istituzioni che fanno parte della Commissione Nazionale Cultura: la RAI, il CNR, la Società Dante Alighieri, le Università per Stranieri di Perugia, Siena e Reggio Calabria, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e la Rete degli Istituti di Cultura e delle Ambasciate.

Quest’oggi la presentazione ufficiale della piattaforma proprio presso il Rettorato dell’Università per Straneri di Reggio Calabria, dove unitamente al Magnifico Rettore Salvatore Berlingò, si è registrata la presenza del responsabile del progetto, il Ministro Plenipotenziario Antonio Morabito che ha illustrato le prerogative del progetto “EsteriCult” sottolineando l’importanza strategica che il portale stesso ha proprio nell’ottica della promozione linguistica e culturale italiana.

Target principale a cui è rivolto il progetto, la grande popolazione straniera che annualmente, e con particolare intensità nei periodi estivi, giunge nel nostro paese per conoscere, la lingua, la cultura e l’arte italiana.


Antonio Morelli
www.antoniomorellionline.wordpress.com

Commenti

Potrebbero interessarti