Per le crocchette
1 kg Patate
2 Uova
Parmigiano Reggiano grattugiato (a piacere)
Sale q.b.


Per il ripieno
scamorza o galbanino

Per la panatura
Pangrattato q.b.
3 uova

abbondante olio e.v.o. per friggere.

pizzette_crocchette

Lessate le patate con la buccia in acqua salata fino a che non ci saranno in superficie delle crepe sulla buccia.
Ancora calde sbucciatele e passatele allo schiacciapatate, raccogliete la purea in una ciotola capiente e lasciatele raffreddare.
Aggiungere le uova, il formaggio grattugiato, il sale e amalgamate bene.

Tagliate la scamorza a rondelle dello spessore di meno di 1 cm.
Prendere una cucchiaiata abbondante di composto, porre al centro un disco di scamorza e chiudete con un altro poco d'impasto formando una specie di pizzatta della grandezza del disco di formaggio.
Sbattere le uova intere in un piatto e in un altro porrre il pangrattato; passare nell’uovo sbattuto le "pizzatte" di patate e poi nel pangrattato, procedere così fino alla fine degli ingredienti.
Lasciarle riposare un po' (giusto il tempo che l'olio arrivi a temperatura).

In una padella antiaderente non troppo larga versale l'olio e.v.o. e quando sarà ben caldo (io verso dentro un po' di pane grattugiato) friggete le crocchette, poche per volta fino alla completa doratura, da entrambi i lati.
Togòiere le "pizzette" di patate dall'olio e porle sopra un piatto foderato con carta assorbente.
Servire le crocchette calde.
Dato che hanno questa bella forma a petalo ho pensato di servirle a mo' di fiore con al centro una dadolata di pomodori freschi conditi con un filo d'olio e sale.



Betty
www.lacasadibetty.blogspot.com