Parroci licenziati per non aver presentato i rendiconti finanziari delle rispettive chiese. E' successo in Grecia, e fa parte della campagna di trasparenza economica promossa dal patriarca ortodosso Ieronimo. La decisione del capo spirituale arriva mentre la Chiesa greca è nell'occhio del ciclone per i numerosi scambi territoriali, più imprenditoriali che spirituali, tra Stato e Chiesa: l'ultimo ha visto il monastero di Vatopedi offrire una riserva naturale in cambio di un centro conferenze ad Atene

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet