Nell' arcipelago delle Samoa è stato registrato un terremoto di magnitudo 8,3 gradi della scala Richter, seguito da uno tsunanmi con onde dai 6 agli 8 metri che hanno seminato panico e distruzione soprattutto nella parte Sud. L'allarme tsumani lanciato dal Centro di allerta con sede negli Stati Uniti ha riguardato per ore tutta l'area, le isole Fiji, le Cook, fino alle Hawaii a nord e alla Nuova Zelanda a sud.