Pin It
Strage di civili a Peshawar. L'esplosione di un minibus su una strada adiacente al ‘Khyber Bazaar’, uno dei più affollati mercati della città, nel nord ovest del Pakistan, ha causato almeno 50 morti e oltre 100 feriti. Raccapriccianti le immagini diffuse dalle tv arabe che mostrano il bus semidistrutto e riverso su un fianco, con intorno solo morte e distruzione.

attentato_pakistanTra le vittime, decine di bambini, donne e anziani che erano, per la spesa, al mercato. Molte delle vittime sono i passeggeri del minibus saltato in aria. L’ordigno collocato a bordo del mezzo sembra essere stato azionato a distanza. Secondo la polizia locale la bomba fatta esplodere pesava almeno 100 chilogrammi. Quindi si tratta di una strage cercata. Il bilancio è ancora provvisorio e potrebbe aggravarsi nelle prossime ore per il fatto che decine di feriti sono in pericolo di vita. L'esplosione è avvenuta alle 12 locali ed è stata talmente forte da distruggere auto e palazzi adiacenti alla piazza del mercato. Si pensa che il vero obiettivo dell’attentato fosse la sede del parlamento regionale della provincia frontaliera del nord ovest della quale Peshawar è il capoluogo. La ‘North West Frontier Province’, Nwfp. La cui sede è infatti adiacente al mercato. Le autorità pachistane hanno dichiarato lo stato d'emergenza. Nella provincia sono stati annunciati 3 giorni di lutto in onore delle vittime dell'attentato. Le autorità pachistane hanno duramente condannato l'attacco terroristico. Il Presidente Asif Ali Zardari ha detto che: “coloro che hanno messo in atto un crimine così atroce dovranno essere perseguiti”. Ha poi ribadito il forte impegno del governo a eliminare il terrorismo dal Paese. Negli ultimi 2 anni Peshawar è stata teatro di numerosi attentati. E la spirale di violenza si e' aggravata dopo l'uccisione, nell'agosto scorso, del leader talebano Baitullah Mehsud, da parte di un drone statunitense. Attualmente l'esercito pakistano si trova in una situazione di stallo in una serie di operazioni militari contro i talebani in varie aree del nord-ovest del Pakistan come la valle dello Swat, la NWFP e il Sud Waziristan.



Ferdinando Pelliccia
www.ferdinandopelliccia.blogspot.com

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet