Giovanna Nobile ci dà consigli utili per cucinare al meglio il risotto allo zafferano e funghi porcini secchi
La ricetta è un classico, aggiungo solo che il brodo l'ho preparato senza sale, in quanto ho valutato che il risotto comunque si condisce col sale, i funghi secchi sono abbastanza sapidi, e comunque ho mantecato col grana padano.
E come sempre, in nome della leggerezza niente burro e vino. Inoltre una macinatina di pepe nero sarebbe stata ideale, peccato che ho dimenticato di aggiungerla!

Ingredienti per 4 personerisotto allo zafferano
340 g. di riso,
50 g. di cipolla dorata,
1 bustina di zafferano,
20 g. di funghi porcini secchi,
grana padano grattugiato,
olio extravergine di oliva,

per il brodo vegetale:
1 piccola patata,
1 carota,
1 costola di sedano,
1 cipolla,
2 foglie di alloro.

Per prima cosa preparate il brodo vegetale; una volta pronto tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere per qualche minuto in 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, unite il riso e quando sarà traslucido salate, unite il brodo mescolate bene, e aggiungendo poco per volta il brodo ben caldo, portate a cottura.
Pochi minuti prima della fine della cottura aggiungete lo zafferano sciolto in una tazzina di brodo, e i funghi precedentemente ammollati, secondo le istruzioni riportate sulla confezione, e tritati grossolanamente; mantecate con un paio di cucchiai di grana e servite subito.




Giovanna Nobile
www.lacuocaeclettica.blogspot.com



Nessuna connessione internet