Il saggio presenta chiaramente, attraverso un excursus storico esauriente e altrettanto completo, la nascita, lo sviluppo e il consolidamento del popolo arabo e di quello turco.
Una comune inesattezza vuole che, con i termini arabo e turco, si intenda la stessa popolazione, le stesse tradizioni, la stessa lingua, lo stesso credo. In realtà, come l’autore de “I Turcarabi” sottolinea fortemente, è ingiusto catalogare sotto la stessa etichetta due popoli che, in comune, hanno perlopiù un ideale, quello della religione musulmana, ma che, per la loro storia e il loro carattere, risultano assolutamente differenti.

Antonella Ballato

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet