Per un' ideale ciambella fatta in casa si consiglia di seguire le preziose indicazioni della nostra amica e chef Barbara Farinelli. Perchè non tutte le ciambelle riescono con il buco...

 

INFORMAZIONIciambellonericottacioccolato

- 12 persone

- 220 Kcal a porzione

- difficoltà facile

- pronta in 1 ora e ½

-ricetta vegetariana

-ricetta light

- si può preparare in anticipo

- si può mangiare fuori

 

INGREDIENTI

- 250 g di farina

- una bustina di lievito per dolci

- una bustina di vanillina

- 250 g di ricotta

- 200 g di zucchero

- 3 uova

- 80 g di gocce di cioccolato

- burro e farina per lo stampo

- zucchero a velo

 

PREPARAZIONE

- Setacciare la farina in una ciotola assieme al lievito e alla vanillina.

- Setacciare la ricotta spingendola con una spatola attraverso le maglie del setaccio.

- Mettere in una ciotola lo zucchero, rompervi le uova e montare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

- Continuando a lavorare incorporare la ricotta, quindi la miscela di farina, lievito e vanillina.

- Abbandonare le fruste elettriche ed incorporare le gocce di cioccolato con un cucchiaio di legno con movimenti decisi dall'alto in basso, per non smontare il composto.

- Imburrare una tortiera da ciambella di 22 centimetri di diametro, cospargerla con un leggero strato di farina e scuoterla per eliminare le eccedenze.

- Colarvi dentro l'impasto e cuocere nel forno preriscaldato a 170° C per 45 minuti circa mettendo la teglia nella zona medio-bassa del forno.

- Trascorso il tempo indicato controllare la cottura pungendo il dolce con uno stecco: se esce pulito è pronto, altrimenti lasciarla altri 5 minuti.

- Ritirare la ciambella, lasciarla intiepidire e sformarla. Cospargerla di zucchero a velo.

 

STAGIONE

Ricetta per tutte le stagioni.

 

NOTE

- Il ciambellone saprà stupirvi per il suo sapore pur non contenendo ne burro ne olio. Ottimo quindi al mattino per una sana colazione, anche per chi è a dieta.

- Se non si vuole usare nemmeno il velo di burro necessario per lo stampo sostituirlo con una spennellata di olio di semi e cospargere quindi con la farina, soffiando via le eccedenze.

- Questo ciambellone si conserva perfettamente per una settimana, ben coperto altrimenti tende a seccare.

 

 

 

Barbara Farinelli

www.lospicchiodaglio.it

Nessuna connessione internet