Un tribunale egiziano ha condannato a morte quattro cittadini della Giordania per traffico di hashish. Il verdetto, emesso dal tribunale della città di El-Tor, dovrà ora essere sottoposto

al Muftì dell’Egitto. Uno degli imputati fu arrestato nel gennaio 2009 nella città portuale di Nuweiba da funzionari della sicurezza, che trovarono 173 kg di hashish nascosti nelle ruote del suo camion. Gli altri tre imputati sono stati riconosciuti come suoi complici e condannati a morte in contumacia.

 

Nessuna connessione internet