L’esposizione, curata da Didier Bodart e Vincenzo Sanfo, presenta una raffinata ed elegante raccolta di oltre 60 dipinti, provenienti da collezioni pubbliche e private, attraverso cui ripercorrere le strade seguite dalla pittura del nord Europa lungo quattro secoli di storia.

Guidato dal criterio temporale che ispira l’allestimento, lo spettatore potrà ammirare un nucleo di capolavori in parte mai esposti in Italia, ognuno dei quali contribuisce a ricostruire, tassello dopo tassello, l’evoluzione della pittura fiamminga dalle origini sino allo splendore della maturità.




Rubens-ritratto-di-Susanne-FourmentQuesto viaggio ideale inizia nel 1400, con le preziose tavole in legno ed in rame dei cosiddetti pittori primitivi, tra cui spicca la Crocifissione del maestro anonimo della Virgo inter Virgines, figura affascinante ed avvolta dal mistero a cui si fanno risalire gli albori della scuola fiamminga, per poi proseguire con i capolavori di maestri di chiara fama quali Rubens e Van Dyck, a cui fanno da cornice una varietà di altri importanti maestri, forse meno noti ma ugualmente importanti per apprezzare il periodo in esame, quali, ad esempio, Joahnn Liss, Adriaen van Ostade, Jan Brueghel II il giovane, Jan Haviscksz Steen…

La ricchezza dei soggetti proposti che spaziano dalle scene sacre a quelle allegoriche, passando per i ritratti, i paesaggi e le nature morte, costituisce, di fatto, la cifra di questa esposizione, rendendola completa. Una mostra dal taglio raffinato, assolutamente imperdibile, a cui il Comune di Cuneo ed il Centro Italiano per l’Arte e la Cultura sono lieti di invitare i signori giornalisti e tutti quanti vorranno prendere parte a questo importante evento.



Da Rubens a Van Dyck. Pittura fiamminga ed olandese dal XV al XVIII secolo

dal 18 dicembre 2009 al 28 febbraio 2010, PALAZZO SAMONE - Via Amedeo Rossi 4 (12100) Cuneo;

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

orario: mar-mer-gio-ven 10.00-13.00/17.00-19.30 sabato 10.00-13.00/16.00-19.30 domenica 10.30-19.30 25-26 dicembre, 1° e 6 gennaio 2010: 16.00-19.30

biglietti: intero € 8,00, ridotto € 6,00 (over 65 e under 16; portatori di handicap), riduzione € 1,00 euro non cumulabile a presentazione di voucheur rilasciato da negozianti di Cuneo. Ingresso gratuito per: bambini sotto i 6 anni, insegnanti accompagnanti scolaresca e nei casi contemplati per legge, accompagnatori di gruppi minimo 10 persone. Ingresso di gruppo scuola: € 3,00 per persona.





Giuseppe Borsoi

 

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet