Pin It
Colpo del Milan in casa della Fiorentina, che, con uno strepitoso finale, vince per due a uno, grazie a un grandissimo Abbiati, scavalca la Roma  e si porta a quattro punti dall’Inter, riaprendo il campionato.

I rossoneri puniscono oltre misura la Fiorentina; per la squadra viola una sconfitta pesante in chiave Campions, che ancora una volta viene beffata da una decisione arbitrale: i viola si lamentano, che, prima della rete rossonera, c’era un possibile rigore a loro favore, non concesso dall’arbitro Rosetti.
E a seguito di questa decisione, con una nota comparsa sul sito ufficiale, comunica: che, a seguito della conduzione della gara da parte della terna arbitrale, la società è in silenzio stampa. Anche il sindaco Matteo Renzi contesta l’arbitraggio di Rosetti. Prandelli schiera Felipe in difesa e Donadel a centrocampo, mentre Leonardo schiera la stessa formazione di Bari.

Le due squadre si affrontano a viso aperto e al secondo minuto il Milan sfiora la rete con un tiro di Pirlo, che Montolivo respinge a porta vuota. Ancora azione del Milan al 5’ con Borriello, il suo tiro viene deviato in angolo. Ma al 14’ la Fiorentina passa in vantaggio con il solito Gilardino, che sfrutta un errore della difesa rossonera e a pochi metri da Abbiate mette la palla dentro.

AL 19’ gran tiro di Montolivo e ottima parata di Abbiati. I rossoneri erano partiti bene, ma dopo la rete accusano il colpo non riescono ad imbastire un’azione degna di rilievo; Ambrosini si è infortunato e il centrocampo soffre. Al 27’ ancora un gran tiro di Gilardino viene fermato dai difensori milanisti. Al 44’ un gran tiro  dal limite dell’aria di Flamini, sfiora il palo alla destra di Frey. Il Milan, in finale di tempo, sembra ritornare in partita, cerca di mantenere il possesso palla, per frenare il pressing viola.

Nel secondo tempo, i Viola partono  molto forte, ma al  6’, Pato sfiora il palo alla destra di Frey. All’ 8 ‘gran tiro di Vargas dalla distanza; Abbiati respinge con i pugni. E’ un buon momento per il Milan, che pressa i viola e al 13’ Ronaldinho, preso in controtempo, perde l'occasione per tirare a rete. Al 19’ grande punizione di Montolivo ribattuta da Gattuso. Il Milan gioca di più nell’aria della fiorentina, ma al 25’ grande occasione per i viola con Marchionni. Al 30’ improvviso tiro rasoterra di Montolivo, con la palla che rimbalza in area di rigore, che  Abbiati, molto attento, blocca a terra. Al  36’ arriva il pareggio del Milan, Ronaldinho, serve Huntelaar con un diagonale perfetto,  l’olandese con un gran tiro  batte Frey. Al 41’ Montolivo strattonato finisce a terra in area di rigore, riesce ugualmente a servire Keirrison, che tira a colpo sicuro,
Abbiati compie un vero miracolo deviando il tiro, la fiorentina protesta per la mancata concessione del rigore. Ancora la Fiorentina si fa vedere al 43’, con un gran tiro all’incrocio dei pali di Vargas, ancora Abbiati si supera deviando il tiro sopra la traversa. Ma nei minuti di recupero arriva la beffa per i viola, siamo al 47’ Ronaldinho serve Pato, che con un gran tiro batte Frey. Grande delusione per la Fiorentina.

Fiorentina: Frey, De Silvestri, Kroldrup, Natale( dal 1’ st Gobbi), Filipe, Montolivo, Donadel, Vargas, Marchionni, Jovetic (dal 14 st Zanetti), Gilardino (dal 16’ Keirrison). A disp. Avramov, Comotto, Gobbi, Bolatti, Zanetti, Ljajic, Keirrison. All. Prandelli.

Milan: Abbiati, Abate, Bonera (dal 19’ st Jankulovski) , Gattuso (dal 31’ st Huntelaar), Tiago Silva, Nesta, Pirlo, Ambrosini (dal 32’ pt Flamini), Borriello, Ronaldinho, Pato. A disp. Dida, Jankulovski, Flamini, Beckham, Inzaghi, Huntelaar. All. Leonardo.

Arbitro: Rosetti di Torino, assistenti Ayroldi e Calcagno, IV ufficiale Morganti

Marcatori: al 14’ pt Gilardino, nel st al 35’ Huntelaar, al 47 Pato.

Note: spettatori 40.000 circa, ammoniti Marchionni, Jankulovski, angoli 3 a 3.

Cesare Monteleone

 

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti