logo_camera_commercio_italia_africa

Firmate intese e partenariati con banche, università, associazioni di solidarietà e fondazioni - Ha suscitato grande interesse e notevole successo di pubblico e critica la Fiera del Made in Italy organizzata in Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo), dalla Camera di Commercio ItalAfrica Centrale (20-22 gennaio).

Punto di riferimento per le azioni di sviluppo pubbliche e private nella vasta area sub sahariana, la Fiera del Made in Italy ha visto la partecipazione di numerose imprese italiane, messe in contatto con quelle locali interessate a partnership, joint venture o, semplicemente, ad acquisire i prodotti italiani.
Alla Fiera del Made in Italy hanno partecipato le seguenti imprese italiane:

RIZZANI DE ECCHER (Pozzuolo del Friuli - Udine) begin_of_the_skype_highlighting. end_of_the_skype_highlightingL'impresa di costruzioni Rizzani nasce a Udine nel 1831. Nel 2004 Rizzani de Eccher entra a far parte del gruppo delle prime 10 imprese di costruzioni italiane e di quello delle prime 100 del mondo (Top International Contractors) secondo la rivista Engineering New Records. Oggi è tra i maggiori nel settore delle costruzioni, operando in quattro distinte aree di attività con know-how specifici ed innovativi: general contracting per l'edilizia e per le infrastrutture, ingegneria ed attrezzature per la costruzione di ponti e sviluppo immobiliare. Grazie alla presenza consolidata in molti paesi esteri (Federazione Russa, Medio ed Estremo Oriente, America settentrionale e centrale ed Africa) dal 2005 la quota di prodotto realizzata all'estero dal Gruppo ha sempre superato il 70%.
DIELLEBOX (Shower box producer) Atena Lucana (Salerno) begin_of_the_skype_highlighting. end_of_the_skype_highlightingLa DiElleBox è un'azienda che opera nel settore della produzione e lavorazione delle materie plastiche. DiElleBox è un marchio Leoplast, Azienda creata nel 2000 ad Atena Lucana, da Leonardo Damiani, appartenente ad una famiglia di imprenditori con più di 60 anni di esperienza nel settore. Tale realtà imprenditoriale si è concretizzata e specializzata nella produzione di box doccia, complementi d'arredo, avvolgibili, porte a soffietto ed altri prodotti, tutti realizzati in PVC. Oggi la DiElleBox lavora a cicli continui ed esporta il suo prodotto in più di 10 paesi nel mondo.

FOODLED S.r.l. (Salerno). end_of_the_skype_highlighting Società costituita di recente per affrontare l'esperienza distributiva in Africa Centrale. L'azienda opera nel settore della distribuzione alimentare e nella ricerca di nuove tecniche di illuminazione. La società, facente parte del gruppo Interdis, è stata affidata all'amministratore unico dott. Corrado Caramico, con esperienza più che trentennale nella distribuzione organizzata, avendo gestito una catena di supermercati, ricoperto per oltre 20 anni ruolo nel consiglio di amministrazione nazionale e incarico di presidente della società di servizi "Servizi Editoriali e Marketing S.p.a.", nonché socio della Interdis con la società "Caramico Gaetano e C. S.p.a.".

SORELLE D'ANNA S.r.l. (Salerno). Azienda che opera da 50 anni nel settore dell' abbigliamento calzature pellame uomo/donna/bambino.

NUOVA ELETTROMECCANICA s.r.l. Sava (Taranto). Nel panorama delle aziende operanti nella Provincia Tarantina, rappresenta una realtà emergente che si avvale di uno staff tecnico, commerciale ed amministrativo altamente qualificato con esperienza decennale nei settori in cui opera. Si è accostata all'impiantistica industriale privilegiando la ricerca di continui affinamenti tecnologici e la formazione delle risorse umane per poter offrire al cliente impianti ad hoc, realizzati su specifica richiesta ed in grado di soddisfare completamente ogni esigenza. I settori di competenza sono principalmente: carpenterie, piping, elettrostrumentale, metalmeccanico-fluidistico, cabine per carriponte e pulpiti insonorizzati, impiantistico, condizionamento, coibentazioni, depurazione acque, condotte idrico-fognanti.

EURO TECHNICAL SERVICE S.r.l. Statte (Taranto). Euro Technical Services S.r.l. si occupa prevalentemente di attività di formazione nel settore saldatura e qualità. Fornisce gli ispettori di saldatura certificati o qualificati che sono addestrati per effettuare controlli di saldatura in conformità con AWS D.1.1,ASME Section VIII, ASME B 31.3, RINA e altri codici e standard riconosciuti. La società opera nei seguenti settori: Ingegneria, appalti, costruzione, spedizione.

ROAM 2000 Srl (Taranto). Azienda che da 20 anni progetta e produce rivestimenti e ricambi antiusura per importanti aziende siderurgiche, centrali a carbone e cementerie, italiane ed estere dove i problemi di usura sono estremi. Lavora per ottimizzare l'efficienza delle macchine e impianti industriali e al fine di tagliare i costi di manutenzione. La ROAM è specializzata nelle seguenti tecnologie: riporti flammizzati; riporti "supersonici" (detonation gun); rivestimenti ceramici a freddo; rivestimenti elettroriportati; rivestimenti con lamiere antiusura bimetalliche; rivestimenti con basalto. Si rivolge alle aziende che operano nei seguenti campi: acciaierie, cementerei, vetrerie, cartiere, zuccherifici, cave, impianti di riciclaggio, impianti di sabbiatura, industria ceramica, macchine movimento terra, macchine per lavorazione plastica, centrali a carbone.

PGN Servizi Srl (Taranto). Società a Responsabilità limitata d'Ingegneria e di Servizi, si avvale della collaborazione di specialisti dei settori ed è in grado di creare il ciclo integrale dei progetti, dal finanziamento al collaudo dell'opera pubblica o privata. La società esplica la propria attività nei seguenti settori: Ambiente ed Ecologia; Ingegneria Integrata; Ricerca e Sviluppo; Servizi; Consulenza Giuridica.

Alla Fiera del Made in Italy hanno partecipato le seguenti imprese dal Rwanda:

REXCO sarl (settore finanziario);
IMCO sarl (Esportazioni di Caffè);
Franchise MTN srl (Società di servizi);

Alla Fiera del Made in Italy hanno partecipato le seguenti imprese dal Gabon:
FOBERD GABON (Commercializzazione e produzione di materiali da costruzione);
ADVANCED DATA SYSTEMS (Ingegneria informatica);
GABONAISE DE BATIMENT-EAU-ELECTRICITE (sviluppo impianti acqua ed elettricità);
AGROFOR (agro alimentare):

Nell'ambito della Fiera del Made in Italy organizzata in Kinshasa la Camera di Commercio ItalAfrica Centrale* – Unioncamere, realizzando le sue prerogative di Ente di promozione delle relazioni economiche e dell'amicizia tra l'Italia ed i paesi dell'Africa Centrale, ha inoltre promosso la sottoscrizione dei seguenti accordi:

1) Lettera d'intenti tra l'Università di Kinshasa e l'Università di Salerno.
Il giorno 22 Gennaio 2011 a Kinshasa è stata firmata una lettera d'intenti tra le suddette università che mira a instaurare una collaborazione nell'ambito di: progetti di ricerca; mobilità studentesca; scambio di informazioni tra i rispettivi dipartimenti. Le attività future saranno inquadrate in un accordo successivo elaborato da entrambe le Università secondo la propria legislazione accademica.
Firmatari: Alfredo C. Cestari (Presidente di Italafrica), Jean B. LABANA LASAY'ABAR (Magnifico Rettore Università di Kinshasa), Michele Ingenito - Sergio Perongini (professori Università di Salerno).

2) Accordo di Partenariato tra la Banca Credito Cooperativo di Fisciano (SA) e la RAWBANK Kinshasa -Gombe, RDC).
La Banca di Credito Cooperativo (BCC) è stata fondata del 1980 e ad oggi rappresenta un punto di riferimento per il settore commerciale ed imprenditoriale della Valle dell'Irno. La RAWBANK ha acquisito esperienza e compentenza nel settore bancario fin dal 1922 ma la banca è stata fondata nel 2002 da parte di esperti della finanza. L'obiettivo di questo accordo è creare un partenariato tra le due banche per intraprendere una collaborazione proficua, uno scambio di informazioni, di know-how e di buone pratiche oltre all'interazione tra il personale. L'Accordo di Partenariato è stato firmato a Kinshasa il 21 Gennaio 2011 da: Thierry Taeymans (Amministratore Delegato della RAWBANK);
Domenico Sessa (Presidente della BCC); Alfredo C. Cestari (Presidente di Italafrica).

3) Accordo di Partenariato tra United for Africa, (Napoli) e La Fondation Antoine Ghonda (Rue Kinshasa, RDC).
L'associazione United for Africa è un'associazione senza scopo di lucro tra l'Italia e l'Africa centrale. Lo scopo è quello di migliorare le condizioni di vita della popolazione più disagiata nei seguenti settori: Servizi sociali; sanità; educazione; la formazione. In questo quadro United for Africa mira a promuovere la ricerca scentifica.
La Fondazione Antoine Ghonda è un'associazione senza scopo di lucro che opera principalmente nelle aree rurali e semi-urbane della RDC per promuovere i diritti dell'uomo, la solidarietà, lo sviluppo integrale e sensibilizza la popolazione e le autorità sulla difesa dei congolesi meno fortunati. Lo scopo di questo accordo è quello di intraprendere una collaborazione nel settore sociale, in quello sanitario, nello sviluppo rurale, nel settore dell'educazione, nella riabilitazione delle infrastrutture sanitarie e di formazione.
Firmato a Kinshasa, il 18 Gennaio 2011 da : Fabio Patelli (Direttore Scientifico di United for Africa);
Lolo Luasu (Pres. Fondazione GHONDA); Alfredo C. Cestari (Presidente Italafrica).

4) Accordo di Partenariato tra 'United for Africa' e l'Ambasciatrice dei bambini congolesi nel mondo.
L'Ambasciatrice dei bambini congolesi nel mondo, Solange GHONDA, è la voce del futuro della RDC.
L'ambasciatrice ha il compito di promuovere l'infanzia congolese, di difenderla e di migliorare la condizione
dei bambini congolesi, specialmente quelli più svantaggiati come gli orfani, i malnutriti, i malati di aids o di altre patologie, i diversamente abili, ecc. L'attività di lobbying dell'Ambasciatrice intende aiutare a costruire un futuro migliore per tutti i bambini congolesi. Firmato a Kinshasa il 22 Gennaio 2011 da: Fabio Patelli Direttore Scientifico di United for Africa; Solange GHONDA Ambasciatrice dei bambini congolesi nel mondo;
Alfredo C. Cestari Presidente Italafrica Centrale

*La Camera di Commercio ItalAfrica Centrale è Ente senza scopi di lucro fondata del 2004
ed iscritta al registro delle Camere di Commercio italo-estere del Min. degli Affari Esteri. Italafrica

Area Comunicazione – press line 329.87.21.297

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet