Sempre più cialtroni, senza neppure il coraggio di mettersi una maschera in viso, governo Ballusconi e & Consociativi, ieri al Senato hanno approvato l'ultima delle macellerie sociali.

Quest'oggi, per fare più in fretta, il voto alla Camera è stato anticipato, e anche lì tutto andrà liscio come sempre.

Napisan è all'estero che se lo visita; è stato Frattini Dry a comunicargli l'esito delle votazioni in aula; ed è stato felicissimo il Capo dello Stato, ha esclamato che è stato un miracolo l'approvazione così veloce e coesa [per giusta e concreta partecipazione di tutti].

Non si è limitato solo al miracolo, ha pure auspicato e caldeggiato futuri sacrifici più duri.

 

 

Cioè: la porcata che approva la Casta è solo l'inizio.

Non so dove pensi di vivere Napisan, se sa che è il Presidente di questa Repubblica che si chiama Italia e il suo ruolo è rappresentare tutti noi, difendere la Costituzione, garantire il rispetto dell'uguaglianza di tutti i cittadini…

Quando l'ex maestro di sci dei figli di Ballusconi, il Frattini Dry, gli ha detto del prodigio che si sta compiendo in queste ore in Parlamento, di certo Nonnissimo Giorgio dormiva, e se non era in pennica avrà capito lucciole per lanterne: un classico.

Ormai da tempo non sa neppure lui quello che dice.

Gli italiani, pure loro non sanno più che dire, se non parolacce grasse e pesanti.

La manovra attuale è stata prelevata con un copy/paste da TermoRti da un suo stesso decreto economico approvato dal Parlamento nel 2008, ma mai messo in atto perché "impraticabile" [il fatto quotidiano].

Se era "impraticabile" [leggi: una cagata senza senso pratico e utilità] nel 2008, com'è possibile che ora sia "miracolosa"?

I Senatori e gli Onorevoli che votano la porcata, come fanno a non sentirsi sporchi nelle mani che pigiano il tasto e luridi nell'etica che si sono schiaffati sotto il culo?

Perché lo sanno perfettamente che stanno approvando un bluff, come conoscono altrettanto bene le bugie di TremoRti e di tutto l'esecutivo ormai morto e putrefatto.

Si tappano il naso, gli occhi e la bocca e sono tutti pronti a dare l'ossigeno rivitalizzante al massone nano, pazzo e puttaniere, che da 11 giorni ormai è muto.

Mi rendo conto che la maggior parte degli eletti pecchi, e molto, di cultura generale, figurati di quella istituzionale!, ma dovrebbero almeno sapere che ieri TremoRti li ha letteralmente abbindolati: con la scemata del "Taitanic", per esempio, ha dimostrato quanto sia professore, soprattutto quanto le sue lezioni in cattedra in materia di sicumera siano affidabili.

Non è vero che sul Titanic neppure la prima classe si salvò.

Anzi è esattamente il contrario: furono i viaggiatori di terza classe ad affogare, neppure tutti quelli di seconda morirono.

Magari studiare un po' l'argomento che si intende "sparare" per fare colpo, non guasterebbe, vero Giulio?

Ma la platea di "consociati" non ha colto, e seppure qualcuno lo ha fatto, non ha avuto il coraggio repubblicano di mandare a cagare in diretta l'imbecille.

Guai a farlo: si potrebbero perdere poltrone al Copasir, presidenze di Commissioni, incarichi decentrati, nomine negli enti…

Che vomito!

Il "miracolo" che ha mandato in estasi Napisan colpisce solo e sempre i soliti: cioè noi.

I lavoratori dipendenti in un anno perderanno 1.800 € dai loro stipendi e li "regaleranno" ai grandi evasori, cioè esattamente a coloro che di questa fantomatica "crisi" ne sono artefici insieme ai banchieri neri internazionali.

Oltre al "Taitanic", il professor-so-tutto-io-voi-siete-tutti-cVetini, ieri ha pure detto che l'area dell'Euro è forte e consolidata, non corre pericoli, e l'Italia è sicura, ma… e giù con la tregenda del inabissamento del transatlantico.

E' stato spontaneo pensare, in quel momento, come mai non si verificasse un miracolo vero: lo sprofondamento immediato del Transatlantico loro, con tutti dentro, nessuno escluso.

Invece niente.

Se avevano promesso un intervento da circa 47 miliardi spalmati in quattro anni, da ieri sono diventati quasi 70, nessun essere mortale conosce il vero testo della macelleria: è questione loro.

Sappiamo però che ci saranno tagli alla scuola [che novità], agli asili, agli assegni famigliari per figli a carico, alla sanità, ai salari del pubblico impiego, aumenteranno le spese di bolli e pratiche bancarie, benzina… insomma: alzano le tasse, Ballusconi è nascosto nel bunker, l'opposizione tace.

Sono le famiglie ad essere ancora di più dissanguate dai provvedimenti scellerati del vaneggiante TermoRti; lui fa anche finta di non sapere che per la prima volta da decenni in Italia è diminuita la spesa per gli alimentari, perché sono aumentati, senza controllo, e si stringe la cinghia pure sul cibo.

 

 

Questa manovra è sbagliata e iniqua per tre motivi:

- "punisce" sempre i soliti, cioè i deboli;

- non colpisce i grandi evasori e la speculazione sui titoli a debito che la BCE, unica al mondo, permette [TremoRti andasse un po' a scuola negli USA e imparasse da loro come si fa];

- produrrà recessione perché ancora di più si è colpito il potere di acquisto; ergo: il "patto di stabilità", come lo chiamano loro, va esattamente nella strada suicida contraria di quella che loro hanno presentato.

Nessun miracolo: TremoRti ci sta portando diretti e spediti alla situazione greca.

E' per questo che anche lui deve andarsene, non solo per questa ragione, anche per gli scandali che lo hanno colpito.

E' per questo che se ne devono andare, perché stanno lavorando solo ed esclusivamente per sé stessi e il fallimento della Repubblica Italiana.

Sono degli incapaci, ignoranti, incompetenti, bugiardi, corrotti e corruttori.

Che miracolo, vero Giorgio?

Che mirabolanza sapere che la Casta nella sua privatissima manovra non si è toccata un solo privilegio, non si è tagliata nulla di nulla [lo avevano promesso, come sempre…]

Manovra di Casta per la Casta che ci sta mangiando.

N.B.: [La Casta si è salvata tutti i privilegi a telecamere spente, di notte...]

Lucio Galluzzi

 

©2011 Common Creative Licence

su Blogger

su ChiareLettere

su I Nuovi Mostri Oliviero Beha

su Liquida

su Report on Line

su BellaCiao

su faceBook

su Twitter

su Twubs Editor e Administrator Italia e Mondo per Iran Election

Nessuna connessione internet