Pin It

cane sperimentazione

ROMA - Oggi il Senato della Repubblica ha approvato una norma che vieta la sperimentazione sui mammiferi, come cani e gatti, e su tutti gli altri primati.

La norma consente al nostro Paese una svolta e anche un adeguamento alle più recenti norme europee che disciplinano la materia.

Sugli altri animali non domestici, come i topi, la sperimentazione non è vietata, ma può attuarsi solo con particolari modalità; infatti,  l'animale non può essere torturato, e deve essere assoggettato ad anestesia.

Sono inoltre previsti finanziamenti a favore delle sperimentazioni con metodi alternativi.

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet