Pin It

figli legittimi equiparati ai figli naturali

I figli naturali e i figli legittimi (cioè quelli nati durante il matrimonio) sono uguali di fronte alla legge. Con l'adozione di questa normativa, cessano quelle disuguaglianze che ancora penalizzavano i figli adottivi e i figli naturali, cioè quelli nati da unioni non matrimoniali, rispetto ai figli legittimi. 

Il legislatore ha preso atto del fatto che in Italia il numero dei figli nati fuori dal matrimonio è notevolmente aumentato; inoltre, già molte sentenze, anche della Cassazione, affermavano la totale parità tra i figli, siano essi naturali, legittimi o adottivi. 

I cambiamenti riguardano il trattamento giuridico che il figlio deve avere: niente più differenze con i figli legittimi, sia per quanto riguarda il mantenimento, che per quanto concerne l'eredità.

I figli naturali concorreranno all'asse ereditario (cioè divideranno l'eredità) del genitore nella stessa misura del figli nati in costanza di matrimonio.

Non solo, i figli naturali hanno il diritto di percepire l'eredità di tutti gli altri parenti del padre o della madre.

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet