Roma (28 OTT) - Un fatto agghiacciante si è verificato a Roma; cinque uomini sono stati arrestati dai Carabinieri con l'accusa di aver fatto prostituire due minorenni italiane.

Il fatto è stato diffuso dall'Ansa.
Gli uomini, di nazionalità italiana, avevano adescato le minori attraverso Facebook. Le giovani venivano costrette a prostituirsi di pomeriggio, perché di mattina andavano a scuola; i soldi dei proventi venivano dati in parte agli aguzzini e in parte utilizzati per acquistare droghe.
Cosa ancor più scabrosa è che la madre di una ragazzina era coinvolta nello sfruttamento, ed è stata arrestata. La mamma dell'altra minore, invece, ha denunciato il fatto dopo aver notato i movimenti insoliti della figlia.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet