Grosseto, 28 OTT. - Non ha retto all'interrogatorio e ha confessato Sergio Bertini,

l'uomo accusato di aver ucciso Irina Meyntser, una 47enne russa che è stata sua compagna per due anni.

L'uomo, durante l'interrogatorio condotto dal procuratore Francesco Verusio, ha confessato di aver tolto la vita alla compagna nel loro appartamento e di averne buttato  il corpo giù da un dirupo. Ora è in carcere agli arresti domiciliari.

Nessuna connessione internet