Pin It

cancellieri ligresti
Roma - Il Ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri ha parlato ieri in Senato, negando categoricamente ogni suo coinvolgimento nella liberazione di Giulia Ligresti. 
Secondo il Guardasigilli, la scarcerazione della donna non è avvenuta grazie alle sue "presunte pressioni".

"Non ho mai sollecitato scarcerazione", ha affermato la Cancellieri.

Le accuse al Ministro sono scaturite dopo che una sua telefonata, durante la quale esprimeva solidarietà a Salvatore Ligresti, noto imprenditore condannato per il caso Fonsai, è stata intercettata.

La figlia dell'imprenditore, Giulia, era stato coinvolta nella vicenda, ed era finita in carcere per falso in bilancio; la scarcerazione è avvenuta per motivi di salute.

Dopo il suo discorso in aula, la Cancellieri ha ottenuto la fiducia della Camere. Con la fiducia è stato sicuramente sventato il pericolo di una nuova crisi di governo.

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet