danilo restivo

I legali di Daniele Restivo, l'uomo condannato lo scorso aprile a trent'anni per l'omicidio di Elisa Claps, hanno fatto ricorso in Cassazione contro la sentenza.

Secondo gli avvocati, la corte che ha inflitto la condanna, non ha tenuto in dovuta considerazione alcuni elementi di prova a favore del loro assistito; inoltre, la sentenza emessa sarebbe logicamente viziata.

Elisa Claps era la studentessa scomparsa a settembre del 1993; dopo anni di ricerche, il suo corpo fu ritrovato nel 2010 sotto il tetto di una chiesa.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet