Facebook Login

Chiasso, 10 gennaio - E' stato catturato un pericoloso criminale che commetteva rapine in Svizzera, nella zona del Canton Ticino.

Oltre a rapinare le donne, l'uomo, un trentenne straniero attualmente in stato di detenzione, aveva anche  tentato di abusare di loro.

Il malvivente aveva commesso l'ultima rapina a Morbio Inferiore il 26 ottobre 2013, e, secondo quanto riporta la stampa locale, è stato identificato grazie alle telecamere di sorveglianza installate nel luogo. 

L'uomo, come hanno messo in luce le iindagini, ha commesso anche altre tre rapine e un furto, sempre nelle città Svizzere. Oggi è stato rinviato a giudizio.

Grazie alle indagini, è emerso il pericoloso curriculum criminale del pregiudicato, che non solo commetteva rapine, ma tentava anche di violentare le donne che erano vittime dei suoi agguati. 

Non solo, il malvivente avrebbe anche commesso abusi su minori, e somministrato ai bambini, probabilmente per stordirli, sostanze vietate.

Per lui sarà chiesta una pena di almeno cinque anni.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet