pistorius

Pretoria, 7 aprile - Oscar Pistorius, l'atleta sotto processo con l'accusa di aver ammazzato nel febbraio del 2013 la sua fidanzata, la modella Reeva Steenkamp, ha preso la parola in aula.

Con la voce rotta dall'emozione, Pistorius ha ribadito la sua innocenza, chiedendo innanzitutto scusa alla famiglia della vittima, i genitori di Reeva, ai quali esplicitamente si è rivolto dicendo di non aver sparato alla compagna intenzionalmente.  La sua intenzione era di proteggere la fidanzata, che credeva a letto.

L'atleta, infatti, ha sempre dichiarato di aver ucciso la fidanzata per errore, scambiandola per un ladro entrato nell'appartamento, versione a cui la Pubblica Accusa non ha mai creduto.

Secondo le accuse, invece, Pistorius avrebbe sparato alla donna dopo un violento litigio.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet