Bitcoin e criptovalute: come acquistarle

Le criptovalute sono entrate di prepotenza nella realtà quotidiana. Da prodotti conosciuti da pochi nerd e appassionati di finanza, oggi sono valute di cui chiunque ha sentito parlare, anche se non tutti ne conoscono tutte le peculiarità. Effettivamente sono molto più alla portata di chiunque di quanto non si pensi, si possono infatti acquistare senza grandi difficoltà. 

Comprare criptovalute

Sapere dell’esistenza delle criptovalute è una cosa, una questione del tutto diversa è essere a conoscenza di come si comprano i bitcoin, la valuta digitale più nota e conosciuta. Per avere a disposizione queste monete del tutto particolari non serve andare in banca, come invece si fa con altre valute estere. Il metodo però è ancora più pratico e immediato, sono infatti disponibili online piattaforme di cambio, che trattano esclusivamente criptovalute. Le piattaforme disponibili per il cliente italiano sono numerose, per scegliere quella che può soddisfare le esigenze del singolo cliente è sufficiente valutare ciò che effettivamente è disponibile. Visto che le criptovalute oggi esistenti sono più di 1.000 è infatti impossibile trovare una piattaforma di cambio che consenta di acquistarle tutte. Se si intende acquistare bitcoin, o un'altra criptovaluta molto nota, non ci sono problemi; se invece si decide di comprare una criptovaluta neonata, o poco nota, allora è bene scegliere la piattaforma che la tratti.

Perché comprare criptovalute

Tra i diversi asset trattati sui mercati internazionali, le criptovalute sono quelle a maggiore volatilità. Questo dato spaventa molti, ma in realtà è particolarmente interessante per chi desidera guadagnare con la compravendita di criptovalute. Acquistarne una certa quantità quando il mercato è in discesa fa infatti ben sperare in possibilità di guadagno future. Forse non si potrà oggi guadagnare come è avvenuto nel corso del 2017, ma ci sono comunque buone opportunità, anche con capitali non necessariamente elevati.

Le piattaforme di cambio: come funzionano

Una piattaforma di cambio in criptovalute funziona in modo semplice e veloce. Per utilizzarla è come prima cosa necessario registrarsi sul sito che la gestisce, indicando alcuni dati identificativi, quale ad esempio una copia digitale della carta di identità o del passaporto. In seguito si dovrà scegliere nome utente e password, con anche piattaforme che permettono di utilizzare sistemi multipli di riconoscimento, che rendono più sicuro l’accesso al sito. Una volta attivato l’account si ha una precisa visione di cosa offre la piattaforma, delle quotazioni delle varie criptovalute in tempo reale, dei costi per ogni singola transazione. Versando del denaro sul proprio conto lo si potrà utilizzare per acquistare la criptovaluta prescelta, da conservare nel tempo, utilizzare per specifici pagamenti o anche rivendere per trarne profitto.

Come si usano le criptovalute

Ad oggi le criptovalute non hanno un vero e proprio corso legale; sono però numerosi gli enti e le società che accettano pagamenti in bitcoin, in Ripple o in altre criptovalute. La piattaforma di trading ci permetterà di conservarle in un portafoglio elettronico, tramite il quale potremo anche spostarle su altri portafoglio e utilizzarle per i pagamenti per cui sono ammesse.

Commenti

Potrebbero interessarti