Caos esistenziale - Verso l'eutanasia sociale di Sergio Puggelli

Kimerik segnala un saggio sociologico di attualità, che ognuno di noi dovrebbe leggere.Infatti, il testo coinvolge la nostra vita di tutti i giorni, invita a staccarsi, per un attimo, dalla frenesia quotidiana e a riflettere su noi stessi e su ciò che ci circonda. 

Per questo motivo, nel caos esistenziale nel quale siamo immersi, l’autore si chiede se abbiamo perso la capacità di opporre resistenza e ribellarci, dal momento che ha potuto notare che solo alcuni si ribellano al potere precostituito; altri, invece, accettano ciò che gli è imposto senza un accenno di ribellione. Il consiglio è di ricominciare, ma da dove? Dall’alba e dal tramonto, dice il dott. Puggelli, ovvero dalle abitudini ancestrali dell’essere umano che al mattino vedeva il sorgere del sole e alla sera assisteva al suo tramonto. Dal renderci conto, innanzitutto, che i colori parlano al corpo e lo aiutano: il rosso e il giallo, anzi il loro mescolarsi nell’arancione, non sono tanto il portato di una cura alternativa – la cromoterapia – ma l’abitudine quotidiana della creatura umana. Insieme con i filosofi e i poeti di diverse epoche e culture, dei quali l’autore porta autorevoli testimonianze, anche noi auspichiamo che la passione e l’ardore del rosso possano essere attenuati con la saggezza dorata del giallo.

L'autore:
Sergio Puggelli, psicologo-psicoterapeuta, sessuologo studioso delle problematiche sessuali, eletto per due legislature consigliere comunale DS a Prato, ha ricoperto e ricopre ruoli importanti nel mondo sportivo. Ha collaborato con il prof. Arhold G. V. Keyserling nell’ambito della psicologia e della psicoterapia umanista. Ha fatto esperienza di consultorio, seguendo in particolare lo studio della terapia familiare e di coppia. È Consulente Tecnico del Tribunale di Prato e Cultore della materia presso la cattedra di Psicologia e Psicopatologia del comportamento sessuale dell’Università degli Studi di Firenze. Lavora a Vinci e Prato dove continua a dedicarsi allo studio delle problematiche attinenti “l’uomo” come soggetto sociale e psicologico.

Nessuna connessione internet