Come funziona il mercato finanziario
Pin It

Il mercato azionario offre numerose opportunità di guadagno attraverso migliaia di titoli a disposizione fra cui scegliere, non è un caso se iltrading in azioni sta ottenendo sempre più successo e sono sempre di più i trader professionisti e meno esperti che si impegnano nell'acquisto e nella vendita delle azioni.

Mercato azionario: come funziona?

Il trading sulle azioni viene svolto dagli operatori nelle principali piazze borsistiche allo scopo di facilitare le compravendite fra differenti attori. Per fare trading su una borsa in maniera diretta, bisogna essere registrati o affidarsi agli stockbroker.

Seguendo le istruzioni del cliente, il broker prende il posto del tradizionale intermediario, apre o chiude il trading di leva secondo le istruzioni ricevute dal cliente. Oggi, la maggior parte dei trader si affida a piattaforme specifiche attraverso il trading online, in questo modo riesce a indirizzare gli ordini direttamente ai broker.

Quali sono gli elementi principali che influenzano il mercato finanziario?

Esistono particolari elementi che sono funzionali ai movimenti delle azioni nel mercato finanziario e che influenzano direttamente il prezzo di un'azione e di conseguenza la domande e l'offerta.

L'offerta delle azioni

Qualsiasi società o brand emette una certa quantità disponibile di azioni, questa è limitata anche se la società può aumentare ulteriormente il suo capitale e fornire più azioni, oppure può comprare alcune delle sue azioni e quindi ridurre l'offerta sul mercato. Quando un'azienda offre un maggior numero di azioni e la domanda non subisce una crescita, il prezzo della singola azione tende a diminuire. Se ad esempio, l'azienda acquista azioni proprie e la domanda non diminuisce, il prezzo dell'azione aumenta.

La domanda delle azioni

In generale ogni società esercita un controllo stretto sull'offerta delle proprie azioni, ma la domanda può diminuire o aumentare per diverse ragioni. Questa fluttuazione è dovuta a diversi motivi, le tre ragioni principali sono: i fattori esterni, i risultati trimestrali e il sentimento dei mercati.

I fattori esterni che influenzano la domanda di azioni

Ogni azienda non subisce aumenti o diminuzioni della domanda di azioni esclusivamente per i risultati finanziari o ciò che può essere previsto e programmato. I fattori esterni sono spesso imprevedibili e sfuggono al controllo di qualsiasi business plan, qualsiasi fattore fuori controllo può avere un effetto positivo o negativo sulla domanda delle azioni di un'azienda. I vari elementi che possono influenzare la domanda sono: la salute del mercato in cui l'azienda opera, la crescita o involuzione dell'economia (PIL o i dati macroeconomici). Anche i tassi d'interesse svolgono un ruolo chiave in funzione alla domanda, se sono alti, se la banca decide di alzare i tassi, il rischio è quello della diminuzione della domanda.

Il risultato trimestrale è un altro fattore che influenza la domanda di azioni

Le borse richiedono esplicitamente alle aziende di pubblicare i risultati trimestrali per fornire informazioni ai trader e agli investitori. È comprensibile come i risultati ottenuti in un trimestre abbiano un peso determinante sul prezzo delle azioni, sulla loro domanda che può aumentare o diminuire. Se un'azione risulta essere sottovalutata è un ottimo momento per comprare, viceversa è opportuno vendere. Anche ciò che avviene nel ciclo di produzione di un'azienda può essere determinante, come ad esempio il lancio di un nuovo prodotto.

Il sentimento di mercato

Questo fattore è molto importante anche se non si basa su analisi e dati specifici. Se ad esempio un investitore importante decide di vedere un titolo per ragioni che non riguardano i risultati dell'azienda, gli altri trader potrebbero seguirlo semplicemente per non rischiare. Di conseguenza, le azioni dell'azienda tenderanno a scendere e il prezzo sarà inferiore a quello di acquisto.

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti