Come il gioco d'azzardo è regolamentato in tutto il mondo

I paesi di tutto il mondo adottano approcci persi al gioco d'azzardo e alle scommesse criptate, con il Giappone forse il paese con la posizione più definita.

Una panoramica globale sulla regolamentazione del gioco d'azzardo

Mentre la maggior parte dei paesi ha una regolamentazione formale per il gioco d'azzardo online, solo una manciata di paesi regola il gioco d'azzardo criptato, tra cui il Regno Unito, l'Italia, i Paesi Bassi, la Grecia, la Polonia e il Belgio. 

In molti paesi, il Bitcoin non è considerato un mezzo di pagamento legale secondo le direttive esistenti e quindi non dovrebbe essere utilizzato nei giochi d'azzardo. E' chiaro che in persi paesi è necessaria una maggiore chiarezza su questo punto. Il Giappone è forse l'esempio più degno di nota, dove l'industria del gioco d'azzardo supera quella del Nevada di oltre 4 miliardi di dollari ed è stimata in 15,8 miliardi di dollari.

I primi dieci paesi in termini di perdite da gioco d'azzardo

Nel Regno Unito, molte piattaforme di gioco d'azzardo online e fornitori di servizi accettano la crittografia. Alcune di queste piattaforme offrono i loro servizi in tutta Europa.  I fornitori di servizi basati sulla crittografia devono rispettare le leggi sul gioco d'azzardo in vigore nel Regno Unito. Laggiù, le scommesse sportive sono un'attività estremamente popolare, che si è sviluppata fino a pentare un'industria da 700 milioni di sterline. persi siti di scommesse sportive criptate sono disponibili anche online. 

Mentre la UK Gambling Commission autorizza i giochi della Bitcoin, ha anche emesso un avviso sul suo sito web contro i fornitori di servizi inaffidabili. Gli utenti sono invitati a "essere prudenti quando si utilizza Bitcoin a causa dei rischi che comporta".

Tuttavia, i vantaggi che la crittografia porta ai giocatori non possono essere trascurati. Bitcoin offre un certo grado di privacy, ma non l'anonimato. Nessuna informazione personale viene trasmessa durante una transazione Bitcoin, ma una persona che tenta di convertire le BTC in fiat deve essere identificata nella maggior parte dei paesi attraverso le procedure Know Your Customer (KYC) e Anti Money Laundering (AML). 

D'altra parte, monete riservate come Monero (XMR) e Zcash (ZEC) offrono ai loro utenti una maggiore protezione dell'identità e, sebbene siano meno accettate dei Bitcoins, sono note per essere un ostacolo alle capacità investigative delle forze dell'ordine. Joseph Hugh ritiene che norme di crittografia più severe aiuteranno coloro che utilizzano la valuta digitale per scopi legali: 

"È compito di tutti i governi cercare di regolamentare tutte le attività finanziarie dei propri cittadini e nessuno può biasimarli se non coloro che sono nel grigiore e nell'ombra. Credo fermamente che i dapps siano qui per restare perché i confini dei Paesi non possono impedire alle persone di arrivarci a lungo termine".

Nonostante le numerose sfide normative e tecniche per un'adozione di successo nei casinò, l'industria globale del gioco d'azzardo sta pentando sempre più favorevole alla crittografia. I casinò online e persino i noti stabilimenti di Las Vegas cominciano ad accettare i Bitcoin e altri cripto, una tendenza che si prevede continuerà anche in futuro.

Concentrarsi sulle rigide normative giapponesi, un esempio da seguire?

La Camera dei Rappresentanti del Giappone ha recentemente approvato nuove normative sui beni crittografici che riguardano le borse e i depositari - la legge sui servizi di pagamento e la legge sugli strumenti finanziari e gli scambi. Tuttavia, l'industria del gioco d'azzardo del paese è ancora soggetta a una severa regolamentazione. 

"Il Giappone ha regole molto severe per il gioco d'azzardo e lo stesso vale per il gioco d'azzardo criptato", ha detto al Cointelegraph Joseph D. Hugh, direttore finanziario della piattaforma internazionale di scommesse criptocompetitive Jukebucks, aggiungendo :  

"Anche se è molto difficile limitare i giocatori che giocano d'azzardo, il governo controlla attentamente le transazioni crittografiche dal Giappone usando le tasse come scusa". 

Eppure il Giappone ha approvato una legge federale nel luglio 2018 che permette i casinò fisici nel paese: "Il Giappone sta aprendo la sua licenza di casinò offline ai giocatori più importanti dopo le Olimpiadi del prossimo anno", ha detto Hugh. "Non è chiaro chi riceverà le licenze per Tokyo, Osaka, Okinawa e Hokkaido. Crediamo che i casinò online seguiranno solo quando i casinò offline cominceranno a funzionare.

L'approvazione delle "stazioni integrate" da parte del Giappone non è stata ancora avvertita dall'industria della crittovaluta. Una stazione integrata è un complesso di intrattenimento completo che comprende casinò, centri commerciali, teatri, hotel e parchi a tema. Mentre il primo ministro Shinzo Abe ha introdotto tale legislazione a favore dei casinò come parte della sua strategia di crescita globale, il Giappone non è stato altrettanto favorevole al gioco d'azzardo criptocompetitivo.

Il gioco d'azzardo in Giappone

Il gioco d'azzardo cripto in Giappone non è così diffuso come si potrebbe pensare, in quanto il paese ha già messo in atto una regolamentazione cripto, che potrebbe essere dovuta al crollo del Mt Gox, una borsa giapponese fallita nel 2014.

All'inizio del 2019, la rete di blocco della catena Tron, che sostiene di costruire l'infrastruttura per un Internet veramente decentralizzato, ha bloccato le applicazioni di gioco sul suo negozio di applicazioni decentralizzato (dapp) in Giappone a seguito delle pressioni dei regolatori giapponesi. 

Tron, bloccando proattivamente l'accesso ad alcuni dapps, ha portato il capo del Chief Technology Office (CTO) e co-fondatore di Tron, Lucien Chen, a lasciare la squadra. Ha citato l'incoerenza tra il desiderio di Tron di essere decentrato e le sue azioni, che secondo Chen sono più inerenti a quelle di un'entità centralizzata.

Come funzionano i giochi di criptomonia? 

Il gioco d'azzardo a catena, per la maggior parte, si svolge in due modi: in catena e fuori catena. Il gioco d'azzardo criptato fuori dalla catena coinvolge i casinò fisici e online che accettano valuta criptata, principalmente Bitcoin (BTC), come metodo per depositare denaro in un conto di casinò su Internet.

Questi stabilimenti utilizzano spesso un deposito di terze parti, come BitPay, per convertire i Bitcoin o altra valuta crittografica in valuta locale. Ci sono, tuttavia, casinò online che operano solo senza fiat e pagano in Bitcoin. Il gioco d'azzardo online è condotto su una catena di blocchi attraverso contratti intelligenti che includono un'applicazione decentralizzata (Dapp), il cui codice di base gira su una rete di catene di blocchi invece dei tradizionali server centralizzati. 

È molto più facile per i governi affrontare i casinò fuori dalla catena. I casinò con siti di gioco criptati spesso vietano gli indirizzi IP, impedendo l'accesso da alcuni paesi. Quando si tenta di utilizzare siti di gioco abilitati Bitcoin dagli Stati Uniti, gli utenti sono molto probabilmente bloccati. 

Anche i casinò online e altri metodi di gioco d'azzardo online più decentralizzati o distribuiti non sono del tutto immuni dagli effetti della regolamentazione governativa, come abbiamo visto con il rifiuto di Tron di mostrare i pallini da gioco agli utenti giapponesi, come riportato dal Cointelegraph. Gli utenti di Internet giapponesi possono, tuttavia, utilizzare una VPN per accedere ai dapps del gioco Tron o ai dapps bloccati da qualsiasi luogo. Il gioco d'azzardo in valuta criptata rimane un argomento caldo di dibattito in Giappone. Tuttavia, non sono state ancora messe in atto linee guida ufficiali.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet