Scontro tra il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e la Regione Lombardia sui dati dei decessi:cosa è successo?

Il sindaco di Bergamo si è lanciato in una dura polemica tramite un tweet dal suo profilo Twitter, con la regione Lombardia. Motivo del contendere riguarda i dati sui contagi e sulla mortalità da Coronavirus arrivati il 10 giugno scorso.

Il sindaco infatti, commentando i dati della regione che parlavano di 32 morti, sostiene che questi dati sono generici e non narrano dei morti divisi per provincia. La tesi del sindaco è, che da quando egli stesso ha denunciato che i numeri ufficiali comunicati rispetto ai decessi sono molto inferiori rispetto a quelli reali, la Regione avrebbe reagito non inviando i dati “scorporati” per provincia,

La risposta da parte delle regione non si è fatta attendere:il presidente Fontana e l’assessore al Welfare Gallera, sostengono che la polemica da parte del sindaco sarebbe pretestuosa e senza un reale fondamento . Secondo i due esponenti leghisti la Regione fin dall’inizio dell’epidemia avrebbe sempre comunicato i dati in maniera coerente, senza occultare nulla.

C’è da dire che la polemica tra comune di Bergamo e Regione Lombardia, dopo un primo periodo di collaborazione istituzionale all’inizio dell’epidemia, sembra fare parte di un conflitto sempre più aspro tra le forze di maggioranza che sostengono il Governo Conte(tra le quali il Pd dello stesso Gori) e quelle dell’opposizione con in primis la Lega del presidente lombardo Fontana, sulla gestione della pandemia.

In questi mesi infatti non sono mancate aspre accuse e polemiche sulla di cattiva gestione dell’epidemia da Coronavirus, tra la regione Lombardia e il governo centrale, polemiche sia riferite allo scandalo delle RSA, sia a chi spettava dichiarare zona rossa i comuni bergamaschi di Alzano Lombardo e Nembro quando, il 23 febbraio scorso, hanno iniziato a dilagare i contagi e i morti, decisione di chiuderla che secondo molti esperti avrebbe contenuto il numero dei morti.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet