Se qualcuno aveva un dubbio sull’effettiva opportunità di aprire un sito internet di vendita, la situazione di lockdown ha rapidamente dissipato tale dubbio.

I negozi, di qualsiasi genere, che non hanno avuto a disposizione un e-commerce negli ultimi mesi hanno rapidamente provveduto a crearne uno. Chi non l’ha fatto è decisamente rimasto tagliato fuori da tantissime opportunità di vendita. Per chi non poteva uscire di casa internet è diventato il principale interlocutore per gli acquisti, di qualsiasi genere: dai vestiti per i figli alla cena, dai contenuti multimediali alla spesa settimanale. Chi ha creato un e-commerce raffazzonato e difficile da usare ha capito l’importanza di avere a disposizione i professionisti del settore per la nascita di un negozio online di successo.

Chi ci aiuta nella costruzione di un e-commerce
Anche prima della pandemia, che da qualche mese si è abbattuta su tutto il pianeta, il trend degli e-commerce era in costante crescita. Lo sa bene Italiaonline, che da sempre propone ai propri clienti la possibilità di essere affiancati da esperti nella creazione di un e-commerce, di un sito web aziendale o anche di una campagna pubblicitaria sul web. Sì perché non è sufficiente avere a disposizione un negozio in rete, è importante anche che tale sito sia efficiente, facile da utilizzare, con schede prodotto aggiornate e sempre efficaci. Per ottenere tutto questo improvvisarsi creatori di siti internet non è la scelta adatta, meglio rivolgersi a chi gli e-commerce li crea da sempre. Questo porta ad ottenere un sito di vendita di prodotti e servizi all’avanguardia, piacevole e facile da utilizzare da parte dei clienti.

Il trend delle vendite online
Pandemia a parte, nel nostro Paese da almeno 10 anni si sta notando un forte trend positivo per quanto riguarda la diffusione degli e-commerce. Stiamo parlando di oltre il 70% di aumento delle vendite online, complice anche la sempre maggiore diffusione degli smartphone di ultima generazione. Tra coloro che fanno acquisti in rete infatti molti sono coloro che utilizzano il telefono o un tablet, rendendo ancora più piacevole e pratico l’uso di un e-commerce. Questo trend già fortemente positivo ha poi avuto una innegabile spinta dalla pandemia: stiamo parlando di milioni di italiani che hanno preferito rimanere a casa, approvvigionandosi tramite la rete. Oltre a questo è importante ricordare anche che alcuni tra i colossi delle vendite online hanno mostrato varie problematiche, cosa che ha aperto ulteriormente il campo alle realtà più piccole, ai negozi di quartiere.

Il panettiere online
Ormai anche nel nostro Paese i negozi che utilizzano internet per promuovere i propri prodotti, o anche per venderli, sono moltissimi. Non stiamo parlando dei grandi e-commerce che propongono merci di vario genere, dei veri e propri centri commerciali online. La realtà degli e-commerce italiani è fatta anche di piccoli negozietti, del panettiere all’angolo o del negozio di abbigliamento del comune di provincia. Questi sono coloro che più stanno ottenendo vantaggi dalla propensione per gli acquisti online. Grazie ai propri e-commerce hanno acquisito nuovi clienti, non necessariamente dal circondario ma anche da località più distanti. Attraverso i social poi possono approfittare di pubblicità quasi gratuita, da personalizzare a piacere.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet