Facebook Login

Conto deposito online: come funziona?

Il conto deposito è un autentico strumento di investimento, scelto da molti perché si appoggia ad un conto corrente tradizionale, consentendo la possibilità di ottenere, in base alle somme depositate in Banca, una rendita elevata con zero fattori di rischio.

Si tratta di una soluzione idonea per quanti vogliano mettere al sicuro i propri risparmi, senza privarsi dell’opportunità, importante peraltro, di avere un rendimento su un asse temporale lungo.

Che cosa è un conto deposito

Fatta questa premessa, cosa è effettivamente un conto deposito online? Un conto, detto anche di liquidità, che prevede una bassa operatività di conto, limitata a tre semplici azioni: i versamenti ed i prelievi da e verso un conto d’appoggio, col vincolo, per le somme versate, di un determinato pericolo. Il conto deposito è uno strumento ad alto rendimento, pensato non come semplice alternativa del classico conto corrente. Difatti, le classiche operazioni che si compiono con un classico conto corrente non sono disponibili sul conto deposito: non è possibile effettuare versamenti, prelievi, bonifici, effettuare pagamenti tramite bancomat o carta di credito. Si tratta quindi di un mezzo pensato solo ed esclusivamente per investire.

È possibile scegliere due opzioni quando si apre un conto deposito online. Si può optare per un conto deposito vincolato o per uno non vincolato. Il primo è una particolare forma di investimento, che non include la possibilità di svincolare le somme depositate prima della scadenza contrattualmente pattuita con la Banca. Questa può variare nel tempo in base agli accordi stipulati e durare così tanto tre come sessanta mesi. In cambio di questo vincolo, le banche assicurano tassi di rendimento alti e vantaggiosi: più dura il vincolo, più questi possono aumentare. Gli interessi maturati possono essere liquidati nel momento in cui si attiva il vincolo o alla scadenza dello stesso. Non significa che i depositi sono vincolati necessariamente per tutto il periodo scelto. Un risparmiatore, infatti, può prelevare la somma depositata anche prima della scadenza, svincolando anticipatamente le somme ma pagando una penale che prevede la riduzione parziale o addirittura totale degli interessi maturati nel tempo. Un rischio, insomma, in antitesi ad una tipologia di investimento trasparente e sicura.

Col conto deposito non vincolato invece non c’è alcun obbligo di “fermo” sulle somme in giacenza fino ad una scadenza prestabilita. Sottoscrivendo un conto deposito libero un risparmiatore può ritirare le somme depositate in qualsivoglia momento senza andare incontro ad alcuna sanzione penale. Con questa maggiore libertà di accesso ai propri risparmi, i tassi di interesse offerti su conti vincolati sono inferiori e per questo motivo un conto deposito libero meglio si confà a chi è desideroso di non sprecare i propri risparmi e non ha la sicurezza di poter rinunciare ai soldi per un determinato periodo temporale, breve o lungo che sia.

Come funzionano i conti deposito?

Conditio sine qua non per aprire un conto deposito è essere titolari di un conto corrente classico, di appoggio, presso qualsiasi istituto bancario, tramite cui disporre i trasferimenti di denaro al deposito. Una volta che il conto deposito sarà aperto, il versamento del denaro da investire può essere disposto con bonifico o assegno.

Far funzionare il conto deposito è semplice: il cliente e la banca sottoscrivono un accordo, un contratto con cui il contraente si impegna a consegnare alla banca scelta una somma in denaro, ricevendo in cambio il cosiddetto “certificato di deposito”, attestante la quantità di danaro versato. Che tipo di spese prevede un conto deposito?  A livello fiscale è prevista l’applicazione di una ritenuta del 26% sugli interessi riconosciuti sul conto deposito, tenendo in debita considerazione anche l’imposta di bollo, ovverosia lo 0,2% della giacenza per il segmento di anno in cui il conto è attivo. Questa imposta, spesso, viene pagata dalle banche stesse. Un altro vantaggio contro la svalutazione degli interessi.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet