4 consigli per creare il tuo logo aziendale
Pin It

Per comunicare con clienti e collaboratori nel mondo del lavoro, la parte visiva ha sempre più un ruolo fondamentale.

Il logo di un’azienda è, insieme al nome, il primo elemento con cui il pubblico entra in contatto, e fa parte dell’identità stessa del brand che rappresenta.

Non c’è da meravigliarsi se esistono migliaia di servizi professionali di creazione logo aziendale e se le imprese spendono sempre di più per realizzare una identità visiva del proprio marchio in linea con gli obiettivi e la visione del brand.

Branding e creazione del logo vanno a braccetto; per questo motivo creare un logo aziendale è un processo che può coinvolgere diversi professionisti al fine di raggiungere un risultato che sia adatto al brand che rappresenta.

Quali sono gli elementi per un buon logo?

Un logo è un insieme di elementi grafici che rappresentano il marchio di un’azienda.

Si chiama logotipo quando è caratterizzato esclusivamente dalla realizzazione grafica del nome del marchio tramite un particolare e distintivo tipo di lettering. Ne è un esempio il logo della Coca-Cola.

Altre tipologie di logo sfruttano monogrammi o acronimi, mentre altri ancora utilizzano ideogrammi per richiamare concetti astratti o pittogrammi per elementi concreti (veri e propri oggetti, icone, rappresentazioni simboliche) che possano suggerire al pubblico una particolare idea, messaggio o associazione più o meno diretta con il brand.

La scelta di utilizzare uno di questi elementi o una combinazione di essi dipende molto dal brand, dal tipo di messaggio o idea che si desidera veicolare, nonché dal pubblico di riferimento.

Come realizzare il tuo logo

Se stai pensando di creare un nuovo logo per il tuo brand, tieni a mente che l’aspetto tecnico è molto importante, dal momento che verrà utilizzato per numerosi scopi.

È fondamentale che i suoi elementi siano ottimizzati sia per il web (sito aziendale, social media, etc.) sia per i formati stampa (biglietti da visita, carta intestata), inclusi i gadget personalizzati da utilizzare come regali aziendali. Se stai cercando un servizio di personalizzazione gadget aziendali clicca qui.

  1. Analizza il brand

La prima cosa da fare per realizzare un logo professionale è analizzare l’azienda o marchio che deve rappresentare.

Il logo è il biglietto da visita di un brand o business che ha un determinato pubblico target. Conoscere il pubblico di riferimento è importante tanto quanto sapere quali sono i valori e gli obiettivi del marchio.

Il logo deve riflettere la personalità del brand ed essere in linea con il suo stile comunicativo.

  1. Conosci il mercato

Conoscere il pubblico di riferimento significa anche conoscere il settore e i principali competitor del tuo brand o azienda.

Per farsi notare in mezzo alla concorrenza è importante confrontarsi con ciò che già è presente sul mercato, per distinguersi ma anche per evitare di allontanarsi troppo da ciò cui il pubblico è abituato.

  1. Sfrutta i colori

Una volta in possesso delle principali informazioni sul marchio e sulla sua nicchia di mercato, è il momento di dedicarsi alla parte grafica.

Sfrutta la psicologia dei colori per comunicare un messaggio chiaro. Seleziona i colori più adatti per infondere fiducia, mostrare energia, passione o solidarietà, in base ai valori e alla mission del tuo brand.

Scegli uno o due colori al massimo, e assicurati che il logo funzioni anche nella versione in bianco e nero.

  1. Seleziona il font

Così come il colore, anche i diversi font vengono utilizzati per comunicare messaggi differenti e una diversa personalità del brand, dalla creatività dei font calligrafici all’imponenza di quelli in grassetto.

L’idea in più è quella di utilizzare un font unico creato ad hoc per il tuo brand che sia immediatamente e univocamente riconoscibile. Un esempio? Walt Disney.

Adesso che hai scelto il font e i colori più adatti al tuo brand, non ti resta che decidere se utilizzare un logotipo o aggiungere un pittogramma per cominciare a utilizzare subito il tuo logo aziendale.

Pin It

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet