Piastre per capelli, tipologie e focus sulle piastre a vapore

La piastra per capelli è uno degli strumenti più utilizzati per l'hair styling femminile e maschile. Grazie alla piastra infatti è possibile lisciare e ondulare i capelli, mantenendo la chioma sempre in ordine e alla moda.

Oggi il mercato offre diverse tipologie di piastre e talvolta scegliere la piastra perfetta per i propri capelli può diventare difficile.

In questo articolo sarà possibile scoprire ogni dettaglio sul mondo delle piastre per capelli, analizzando le diverse tipologie disponibili e con un particolare focus su una delle ultimissime novità, ovvero la piastra a vapore.

Tipologie di piastre per capelli

Negli ultimi anni, le tipologie di piastre per capelli disponibili sul mercato sono sempre più numerose: esistono piastre per capelli corti, per capelli lunghissimi, piastre per lisciare e ondulare, piastre in ceramica, piastre in tormalina, piastre agli ioni, piastre da viaggio, piastre a vapore.

Le piastre in ceramica e in tormalina sono ormai le più diffuse e la loro particolarità consiste nella capacità di distribuire uniformemente il calore su tutta la superficie delle piastre. Questo permette di realizzare una piega veloce con estrema facilità.

Le piastre con tecnologia agli ioni aiutano a ridurre l'elettrostaticità dei capelli e al contempo a rendere i capelli morbidi e luminosi.

La diversa dimensione delle lamelle, ovvero la superficie all'interno del quale inserire la ciocca di capelli, permette di ottenere styling diversi.

Le piastre con lamelle molto strette sono particolarmente indicate per chi ha i capelli corti e vuole ottenere una piega liscia o per chi ha i capelli lunghi e vuole ottenere una piega mossa e ondulata.

Le piastre che hanno lamelle di dimensione media sono perfette per tutti i tipi di capelli: corti, medi e lunghi. Questo tipo di piastra permette di realizzare sia lo styling liscio sia lo styling beach waves o i classici boccoli.

La piastra con lamelle larghe, invece, permette di ottenere principalmente uno styling liscio e un mosso molto largo e poco definito; è tipicamente indicata per chi ha i capelli lunghissimi e vuole lisciare i capelli riducendo il tempo per realizzare la piega.

Le piastre da viaggio sono mini piastre, poiché hanno dimensioni piccolissime e per tale ragione sono perfette da portare in giro per effettuare ritocchi al volo o per viaggi e weekend fuori porta.

Quasi tutte le tipologie di piastre presentano un piccolo display e una funzione che permette di regolare autonomamente la temperatura preferita. Vi sono poi anche piastre impostate esclusivamente su una temperatura di 185° non regolabile.

La piastra a vapore: la novità del momento

La piastra a vapore è una delle ultimissime innovazioni nel campo dei prodotti per l'hair styling. Rispetto alla classica piastra per capelli, la piastra a vapore presenta un piccolo serbatoio per l'inserimento di acqua distillata. Una volta accesa, la piastra oltre a riscaldarsi, genera anche vapore. La tecnologia della piastra a vapore permette di ridurre i danni provocati dal calore, permettendo uno styling senza correre il rischio di spezzare o aggredire i capelli. Inoltre, la piastra a vapore permette di avere una chioma lucida, morbida e super idratata. Anche la durata stessa della piega ha una durata notevo

Nessuna connessione internet