Matrimonio da sogno: 3 consigli da non perdere

Chi è in procinto di organizzare il proprio matrimonio sa quanto possa essere complicato prestare attenzione ad ogni dettaglio. Bomboniere, inviti, scelta del ristorante e abiti da indossare, sono solo una piccola parte delle preoccupazioni che colpiscono i futuri sposi. Ecco quindi 3 consigli da prendere in considerazione per affrontare i preparativi con maggiore tranquillità al fine di organizzare un matrimonio a regola d’arte.

Musica per matrimonio: ad ogni cerimonia il proprio genere

Trovare la perfetta musica per matrimonio può sembrare complicato, ma il trucco per rendere più semplice questa scelta sta nell’analizzare in maniera approfondita i gusti degli sposi. Ogni cerimonia infatti deve vantare un genere di musica perfettamente allineato con i festeggiati. Gli animi più selvaggi e ribelli ad esempio, potrebbero optare per la musica rock o punk, mentre quelli più romantici e amanti della raffinatezza, dovrebbero prediligere musiche classiche o jazz. In questo modo, sia il rito dello sposalizio che il resto dei festeggiamenti (rinfresco, pranzo e/o cena) verrà accompagnato dalla giusta musica. La musica per matrimonio, quindi, non è universale e deve essere scelta anche in base alle varie location. I posti ampi, in cui sono presenti magari dei piccoli palchi, sono perfetti per accogliere band o musicisti affiancati da ballerini o animatori. 

Chi sceglie il rito religioso deve valutare con attenzione anche la musica da per la chiesa, che può consistere in canzoni vere e proprie con una voce d’accompagnamento, assoli di strumenti musicali (come violini o organi a fiato) o canti a cappella. In quest’ultimo caso è essenziale il coinvolgimento di un/a cantante professionista. Chi gradisce i balli di gruppo dovrà pensare anche ad ingaggiare uno staff d’intrattenimento, in maniera tale che i cantanti siano liberi di pensare al proprio lavoro lasciando il compito di divertire gli ospiti ad altri professionisti. Per i festeggiamenti più sfarzosi, con molti invitati potrebbe essere necessaria anche la presenza di uno speaker/voice insieme ad un dj, così da garantire il divertimento anche nell’eventuale dopocena. 

Bomboniere – Una gerarchia da rispettare

Quando si scelgono le bomboniere è importante scegliere almeno tre tipologie: una per i parenti e amici stretti, una per i testimoni ed una per i conoscenti. Successivamente è necessario stilare una lista di coloro che ne devono ricevere almeno una, con accanto la relativa tipologia. In questo modo sarà chiaro il quantitativo massimo di pezzi da procurarsi e il budget necessario per portare a termine l’acquisto. Anche le bomboniere, come la musica, devono rispecchiare i gusti dei festeggiati. 

Chi ama viaggiare ad esempio potrebbe optare per oggetti che rievochino il tema del viaggio, come mappamondi, bussole, ecc. Chi invece predilige l’oggettistica classica può valutare anche delle scatoline di porcellana o cristallo, così da funzionare non solo come soprammobile ma anche come contenitore. Chi invece preferisce compiere scelte etiche ed essere d’aiuto per il prossimo, può optare per le bomboniere proposte da associazioni che si occupano di beneficenza. Anche gli inviti, del resto, dovranno seguire lo stile delle bomboniere. Ovviamente entrambi questi oggetti devono essere acquistati con largo anticipo, specialmente gli inviti, che necessitano di essere consegnati agli invitati almeno 3 mesi prima della cerimonia.

Scelta dell’atelier – Fondamentale per trovare l’abito giusto

Per trovare l’abito giusto è fondamentale scegliere l’atelier che più rispecchia i gusti stilistici della sposa e dello sposo. Questo infatti è un trucco per rendere la ricerca dell’abito (sia maschile che femminile) più celere e piacevole. I social, i siti internet ed il passaparola, permettono ovviamente di fare una prima scrematura e rivolgersi a colpo sicuro presso il negozio più in linea con le proprie preferenze in termini di stile e di moda.

Dunque, a prescindere che si parli di musica per matrimonio, delle bomboniere o dei vestiti, è fondamentale un’attenta pianificazione delle varie scelte, tenendo sempre conto dei propri gusti personali e delle proprie esigenze, al fine di organizzare un matrimonio perfetto e memorabile, sia per gli sposi che per gli invitati. 

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet