Acquisto casa a Firenze: quali regole per un buon affare?

Chi è in procinto di acquistare un immobile all'interno della città di Firenze può trovarsi davanti ad alcune domande cruciali. Quale immobile scegliere? In quale quartiere investire? Affidarsi a un notaio conviene? Ecco gli elementi da tenere d'occhio, con le regole da seguire per portare a termine un affare ideale.

La scelta del quartiere

Per un corretto acquisto di una casa a Firenze, bisogna partire dalla scelta del quartiere presso il quale si ha intenzione di andare a vivere. La zona va conosciuta al meglio, con i servizi dei quali usufruire giorno dopo giorno. Se l'abitazione si trova un'area mal collegata, serve necessariamente un'automobile. Al tempo stesso, il territorio deve essere ben servito dai mezzi pubblici, oltre che dotato di supermercati e farmacie.

Quindi, si procede alla scelta vera e propria del quartiere. La zona del Duomo è un vero e proprio investimento per il futuro, con costi di acquisto piuttosto elevati. Campo di Marte si contraddistingue per un'elevata densità abitativa ed è un'area nella quale non ci si annoia mai. Gavinana-Galluzzo e Isolotto-Legnana sono due aree residenziali entrambe ben servite e collegate agli altri quartieri della città. Infine, Rifredi comprende l'Università Novoli e offre ai propri cittadini la vicinanza alla stazione ferroviaria e all'aeroporto.

La scelta del venditore

Come effettuare l'acquisto di una casa a Firenze? È possibile tra diversi canali di vendita. Un acquirente può affidarsi a un privato o a un'agenzia immobiliare. Nel primo caso bisogna accertarsi sulla serietà del venditore, mentre nel secondo è molto più semplice verificare tutte le condizioni per la regolarità della transazione. È essenziale anche tenere d'occhio tutti i documenti relativi alla compravendita, compresa la situazione ipotecaria. Bisogna recarsi al catasto per scongiurare qualsiasi difficoltà e selezionare un appartamento regolare sotto ogni punto di vista.

Le condizioni e la quotazione della casa a Firenze: i consigli di Casavo

La ricerca della casa a Firenze, come ricordano gli esperti del settore immobiliare di Casavo, deve essere preceduta da un'attenta valutazione delle condizioni dell'immobile stesso. Bisogna accertarsi che non ci siano danni o perdite, o qualsiasi altro inconveniente. Importante è anche la certificazione energetica e quella di conformità rilasciate dalla ditta che si è occupata dell'impianto domestico. Quindi, è necessario occuparsi della quotazione di mercato dell'appartamento, mettendolo a confronto con altri prezzi simili. Dall'esposizione al sole alla presenza dell'ascensore, dai riscaldamenti alla situazione del palazzo, niente va lasciato in secondo piano.

Casavo: la scelta del sito ideale per trovare casa a Firenze

Non resta altro da fare che chiedere aiuto a un sito Internet capace di proiettare il cliente verso la miglior scelta nel settore degli immobili. Un chiaro esempio è rappresentato da Casavo, azienda che si occupa di intermediazione immobiliare da diversi anni con risultati riconosciuti da un ampio pubblico. In questo modo, trovare una casa a Firenze adatta al proprio contesto può diventare ancora più semplice e gratificante.

Commenti

Potrebbero interessarti

Nessuna connessione internet