angolo della sociologia

shariah 2
Il caso inglese non è molto diverso da quello francese: gli immigrati, per lo più di origini pakistane, arrivarono in Europa grazie all’industrializzazione, ma comunque il modello di integrazione è differente tra i due Paesi. Il modello inglese è più aperto verso il riconoscimento della pluralità, dell’eterogeneità culturale (anche se ciò non significa che razzismo e pregiudizi siano assenti) rispetto alla Francia, dove ogni cittadino deve essere parte della ‘legittima società francese’ senza interferenze di altre comunità, tra cui la religione.

belgistan
Quello del Belgio è probabilmente il caso più eclatante delle nazioni europee sia per quanto riguarda la popolazione musulmana in percentuale presente sul territorio belga e sia per la presenza di foreign fighters in Medioriente: il primo dato è quantificabile in circa il 6% su 11 milioni di abitanti, il secondo è circa 30 combattenti su 1 milione.

shariah
Le continue correnti migratorie verso i Paesi europei, provenienti dal Medioriente, comportano una serie di cambiamenti ed adozioni di strategie politiche-sociali per affrontarle al meglio. Il contatto con l’immigrato, può significare da una parte un arricchimento culturale, un qualcosa che si va ad aggiungere alla cultura ed ai valori, e dall’altra può rappresentare una minaccia terrorista, un prodotto del jihad islamista.

fanatismo e religione
Nell’attuale periodo, e nell’attuale ondata di attacchi terroristici, il terrore può essere scaturito all’udire di semplici parole attualmente connesse con chi il terrorismo lo esercita. “Allah u akbar”, che da qualche tempo rappresenta la frase mediatica più propagandata, ha quasi perso il suo significato prettamente religioso (Dio è grande) assumendo le connotazioni di un inno alla guerra, una frase magica pronunciata dai cosiddetti kamikaze.

mensa scolastica educazione

Per preparare psicologicamente mia figlia all’inizio della mensa scolastica le ho raccontato che da lì a poco avrebbe mangiato tutti i giorni al “bellissimo ristorante” della Scuola con i suoi compagni. Per ora sembra aver funzionato! E’ quasi scontato affermare che l’obiettivo principale della mensa sia quello nutrizionale.

Commenti

Potrebbero interessarti