Cinquantamila euro non è di certo una somma irrisoria sia che essa sia dovuta ad una fortunata vincita, all'eredità lasciata da un familiare particolarmente abbiente oppure al frutto di un lavoro costante e ben retribuito. Avere la possibilità di investire oggi una somma del genere, in ogni caso, non è poca cosa e bisognerebbe riflettere sul da farsi.

Sono moltissime le modalità di investimento, tra le quali scegliere, di una cifra del genere: tutto dipende da quanto è disposto a rischiare colui che investe. Se la propensione al rischio di quest'ultimo è bassa o del tutto nulla, forse la soluzione migliore sarebbe quella di goderseli tranquillamente e non investirli.

 

Se invece la propensione al rischio è più alta, anzitutto, si potrebbe prendere in considerazione l'idea di dare in custodia la propria rendita ad un sistema garantito. Tale scelta è sicura in quanto è del tutto impossibile perdere il denaro investito ma, d'altro canto, è anche poco fruttuosa poiché i ricavi sono davvero irriverenti. In alternativa si può decidere di effettuare un investimento più azzardato il quale, se ben gestito, può portare al guadagno di ingenti somme. Per non correre rischi sarebbe opportuno, oltre a rivolgersi ad un consulente, cercare di non investire tutto il capitale in una sola attività ma in più progetti così da non rischiare di perdere l'intera somma in caso di fallimento.

 

Una prima, valida, metodologia da prendere in considerazione è l'investimento in titoli di stato: i BTP ed i BOT i quali sono i più consigliati. Essi si differenziano essenzialmente per la durata in quanto i primi hanno una durata minima di 36 mesi mentre i secondi possiedono una durata massima di 36 mesi. Essi costituiscono un modo di accrescere il proprio guadagno in maniera certa, anche se il ricavo è basso, in modo da essere sicuri di non perdere l'intera somma. Una seconda modalità per investire un'ingente cifra come quella sopra citata, in alternativa, è quella di investire nelle obbligazioni. Le obbligazioni sono, sostanzialmente, dei titoli di debito che possono essere emessi da enti pubblici oppure da società adibite che garantiscono a chi le possiede la restituzione del capitale prestato a queste ultime. Sembra, oggi, più conveniente investire nelle obbligazioni dei paesi in via di sviluppo come ad esempio il Venezuela, l'Uruguay ed il Costa Rica.

 

Anche investire sul mercato immobiliare può rivelarsi conveniente a medio/lungo termine: 50000 euro sono sufficienti per acquistare uno stabile di piccole dimensioni ma, se si possiede una liquidità maggiore, se ne potrebbero acquistare molti allo scopo di effettuare investimenti. Altrimenti è possibile aprire un conto di deposito che funge solamente da deposito di denaro remunerato, esso annualmente frutta una precisa quota di denaro.

Commenti

Potrebbero interessarti