Secondo il portale www.detrazioni-fiscali.it,le agevolazioni fiscali per i disabili sono molteplici le possiamo riassumere in:

  • Acquisto ed adattamento veicoli
  • Detrazioni per i figli disabili
  • Spese sanitarie e mezzi d'ausilio
  • Eliminazione barriere architettoniche
  • Acquisti di sussidi tecnici e informatici
  • Acquisto e mantenimento cani da guida
  • Agevolazioni per i disabili residenti in istituti di ricovero

Nello specifico possiamo dire che per quanto riguarda le agevolazioni per l'acquisto di autovetture viene applicata l'iva al 4% anziché' quella ordinaria al 22%.Spetta poi una detrazione irpef nella misura del 19% del costodell'acquisto del veicolo e delle spese di manutenzione ordinaria,entro il limite massimo di 18.075,99 euro.Se la persona disabile è fiscalmente a carico, il beneficio fiscale spetta al familiare che ha sostenuto la spesa.L'imposta di trascrizione al PRA è esentata.

Il beneficio fiscale spetta sia per l'acquisto di auto nuova, siaper il passaggio di proprietà di un'auto usata.Anche per il bollo esiste l'esenzione totale.

I destinatari di queste agevolazioni sono i non vedenti e sordi, i disabili con handicap psichico o mentale titolari di indennità di accompagnamento e i disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni.Per chi ha dei figli con disabilità spetta una ulteriore detrazione di 400 euro oltre a quelle stabilite per i figli a carico.Per le spese sanitarie è prevista una deduzione dal reddito complessivo per spese generiche e di assistenza specifica.

In caso di spese sanitarie per visite specialistiche, abbiamo una detrazione irpef del 19% (sulla parte eccedente la somma di 129,11 euro).Nel caso di spese per mezzi necessari all'accompagnamento, deambulazione e sollevamento del disabile, la detrazione del 19% è di 129,11 euro. Nel caso si fossero eseguiti dei lavori per l'eliminazione di barriere architettoniche la detrazione dall'irpef è del 50% per lavori eseguiti dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2016.

La detrazione scende al 36% per lavori eseguiti dal 1 gennaio 2017.

Per disabili con limiti motori,visivi,uditivi o del linguaggio è stata istituita un'agevolazione per l'acquisto di apparecchiature e dispositivi elettronici e informatici volti a facilitare la loro autosufficienza.Tale agevolazione consiste nell'iva al 4% e detrazione irpef al 19%.Per le persone non vedenti abbiamo la detrazione dall'Irpef del 19% delle spese sostenute per l'acquisto del cane guida.Inoltre vi é una detrazione forfettaria di 516,46 euro perle spese sostenute per il mantenimento del cane guida.

Per gli immobili posseduti a titolo di proprietà o di usufrutto dalle persone disabili residenti i istituti di ricovero o sanitari,adibiti precedentemente a loro abitazione principale,i Comuni

possono estendere lo stesso trattamento fiscale agevolato previsto per l'abitazione principale,applicando l'aliquota IMU in misura ridotta e la detrazione annua di 200 euro.

Commenti

Potrebbero interessarti