Tra gli strumenti per il trading online, conosciamo ormai tutti titoli, azioni e valute. Oltre a queste possibilità i principali broker che si occupano del trading offrono anche la possibilità di commerciare con i CFD. Di che cosa si tratta?

I CFD sono i contratti per differenza. Si tratta di un contratto in strumenti derivati, ed è possibile ora fare azioni di trading online anche questo tipo di attività correlata. In gergo tecnico vengono chiamati anche titoli sottostanti, o anche i sottostanti. Negli ultimi anni i CFD stanno ottenendo sempre più importanza nel settore del trading online e per alcune società che fanno brokeraggio si tratta di una grande opportunità di fare business in questo tipo di mercato attuale. Tecnicamente quello che rende il contratto per differenza stimolante ed efficace è dato dalla possibilità di scambiare la differenza di valore di un certo titolo o sottostante, maturata tra il momento di apertura e la chiusura di un contratto. Il broker va a pagare al cliente la differenza tra il prezzo del sottostante alla sua apertura di posizione e il prezzo a momento della chiusura. Superato questo piccolo inghippo è facile capire che si tratta ancora una volta di uno strumento con cui fare trading online. Le differenze con titoli, azioni e valute, si limitano a questa, in effetti.

Il momento del mercato attuale offre grandi opportunità per un settore in rapida espansione che nei CFD trova un sbocco naturale ed efficace. Per questo motivo oggi negoziare o scambiare fisicamente lo strumento finanziario, il cfd rappresenta un’operazione in cui due parti convengono per scambiare denaro sulla base della variazione di valore dell’attività sottostante. Gli investitori possono trarre profitto e quindi guadagno attraverso le variazione di mercato che questi strumenti vanno a cogliere nel corso della giornata. Stiamo parlando di significative entrate, che naturalmente hanno un ampio margine di guadagno così come di perdita. Quando il prezzo del CFD aumenta, la parte venditrice perde, mentre quando diminuisce il guadagno aumenta. Le azioni derivate sono un modo per fare trading che negli ultimi 5 anni ha prodotto volumi d’affari sempre più significativi.

Nonostante il margine elevato, bisogna tener presente che si tratta di un metodo alternativo per fare trading e per investire che è molto attuale, con questo tipo di mercato azionario. I CFD sono presenti in molti Paesi europei come Italia, Spagna, Germania, Gran Bretagna e Paesi Bassi. Un’altra differenza tra le azioni e i CFD è data dal fatto che chi si occupa di questo tipo di investimento non deve possedere strumenti sottostanti, e quindi questo abbatte i costi di gestione del nostro investimento. Detto questo, bisogna però tener conto degli stesso fattori che regolano il mercato, e quindi tener conto degli effetti rialzisti, ribassisti, dello spread, fattori che in effetti caratterizzano tutti gli strumenti a leva finanziaria, a cui anche i CFD appartengono. In questa fase particolare del mercato molti broker e consulenti finanziari stanno consigliando di fare trading con questo tipo di prodotto, perché le opportunità che vengono offerte sono davvero molto proficue. 


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. 
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai su info