Mentre il presidente deposto dell’Honduras, Manuel Zelaya, continua a rimanere rifugiato nell’Ambasciata del Brasile a Tegucigalpa, e l’edificio è circondato dall’esercito, nel piccolo Paese centramericano si svolgono le contestatissime elezioni presidenziali.

Secondo un recente studio un’alternativa naturale contro i dolori potrebbe essere una pianta, la Menta Brasiliana, già usata da tempo in Brasile per le sue proprietà curative. I suoi benefici effetti contro il mal di testa, dolori allo stomaco, febbre ed influenza sono stati riscoperti dai ricercatori della Newcastle University (Uk).  Lo studio, i cui risultati sono stati presentati al “2nd International Symposium on Medicinal and Nutraceutical Plants” a New Delhi (India), è stato condotto sui topi e ha dimostrato che la somministrazione di questa pianta, al pari di un tradizionale farmaco antidolorifico, è efficace nel ridurre il dolore. La dr.ssa Graciela Rocha, coordinatrice lo studio, spiega: “oltre 50.000 piante vengono utilizzate in tutto il mondo per scopi medicinali. Oltre l’uso tradizionale, più della metà di tutti i farmaci sono basati su una molecola che si trova in natura in una pianta”.

Infine conclude: “Quello che abbiamo fatto è stato quello di prendere una pianta che è ampiamente utilizzata per il trattamento del dolore in modo sicuro e scientificamente provato e che funziona al pari di alcuni farmaci sintetici. Ora il passo successivo è quello di scoprire come e perché questa pianta operi”.

 

 

Blogscienze.com

 

 

 

Commenti

Potrebbero interessarti