Secondo un recente studio un’alternativa naturale contro i dolori potrebbe essere una pianta, la Menta Brasiliana, già usata da tempo in Brasile per le sue proprietà curative. I suoi benefici effetti contro il mal di testa, dolori allo stomaco, febbre ed influenza sono stati riscoperti dai ricercatori della Newcastle University (Uk).  Lo studio, i cui risultati sono stati presentati al “2nd International Symposium on Medicinal and Nutraceutical Plants” a New Delhi (India), è stato condotto sui topi e ha dimostrato che la somministrazione di questa pianta, al pari di un tradizionale farmaco antidolorifico, è efficace nel ridurre il dolore. La dr.ssa Graciela Rocha, coordinatrice lo studio, spiega: “oltre 50.000 piante vengono utilizzate in tutto il mondo per scopi medicinali. Oltre l’uso tradizionale, più della metà di tutti i farmaci sono basati su una molecola che si trova in natura in una pianta”.

Infine conclude: “Quello che abbiamo fatto è stato quello di prendere una pianta che è ampiamente utilizzata per il trattamento del dolore in modo sicuro e scientificamente provato e che funziona al pari di alcuni farmaci sintetici. Ora il passo successivo è quello di scoprire come e perché questa pianta operi”.

 

 

Blogscienze.com

 

 

 

I Carabinieri del Nas hanno concluso un'importante operazione di servizio, sottoponendo a sequestro quasi 700 forme di formaggio "Grana Padano D.O.P.", prodotte da un caseificio della provincia bresciana, senza rispettare i requisiti di igiene minimi per garantire la sicurezza dell'alimento ed in aperta violazione di un divieto imposto dalla competente Autorità Sanitaria.

«Francamente, credo che neppure a Berlusconi importi nulla di questa storia. Penso che resterò in Brasile. Tranne qualche ministro fascista gli altri rimarranno tranquilli». E’ quanto ha dichiarato l’ex militante dei Proletari armati per il comunismo (Pac) Cesare Battisti dal carcere di Papuda presso Brasilia, dove è in attesa della decisione del presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva circa la sua estradizione in Italia. Apparso fiducioso sulla propria sorte e di buon umore, ha dichiarato che ha ripreso a scrivere per portare a termine un libro già iniziato, e che dopo l’interruzione dello sciopero della fame, non ha ancora ripreso ad alimentarsi in maniera normale.

 

Commenti

Potrebbero interessarti